Grande successo per Modenantiquaria 2017!

by author page

News

Comunicato Stampa

“La trentunesima Edizione di Modenantiquaria ha dimostrato che il mercato dell’Antiquariato si è lasciato alle spalle crisi e incertezze e ha ripreso ampiamente quota.” Ad affermarlo è Paolo Fantuzzi, AD di ModenaFiere, estremamente orgoglioso di un’edizione che ha garantito notevoli soddisfazioni a pubblico ed espositori.
“I risultati di questa trentunesima Edizione – continua Paolo Fantuzzi – sono“ ben più che eccellenti” per Excelsior, la sezione dedicata alle gallerie specializzate in arte tra Otto e primi Novecento, e “decisamente gratificanti” per l’antiquariato classico”.
Una vera edizione da record: importanti le new entry di quest’anno, da Lampronti Londra ad Apolloni di Roma, Galleria del Laocoonte e Caviglia di Lugano. Gallerie di fama internazionale hanno scelto Modenantiquaria. Piu di cento le Gallerie presenti quest’anno tra cui Robilant + Voena, Altomani & Sons, Longari Arte, Maurizio Nobile, Bottegantica, Butterfly Institute, Angelo Enrico, Robertaebasta, Cantore Galleria Antiquaria, Galleria il Quadrifoglio, Fondantico, Mirco Cattai, Apolloni, Lampronti e Galleria del Laocoonte.
L’Associazione Antiquari in un raffinato stand collettivo illuminava l’inizio del percorso.
Dieci le Gallerie: Carlo Orsi, Fabrizio Moretti, Walter Padovani, Bruno Botticelli, Dario Ghio, Sandro Morelli, Galleria D’Orlane, Domenico Piva, Enrico Frascione e Copetti Antiquari di Udine.
Il clima positivo di questa edizione di Modenantiquaria è andato di pari passo con l’entusiasmo che si è registrato a Petra; gli espositori hanno rifornito giornalmente i loro stand presi letteralmente d’assalto da un pubblico mai così numeroso e di livello. “Petra ha dimostrato di incontrare il gusto del pubblico, per la sua formula informale, vivace, persino divertente
Modenantiquaria e Petra, insieme, rispondono a tutte le esigenze di un pubblico che ama circondarsi di vera “Bellezza”.

Ufficio Stampa
Studio ESSECI, Sergio Campagnolo tel. 049.663499
gestione1@studioesseci.net (Stefania Bertelli)