Mostre in preparazione (15)

MIMMO PALADINO. Ouverture

06 Maggio 2017 - 07 Gennaio 2018

Brescia, Piazza della Vittoria | Museo di Santa Giulia BRIXIA Parco Archeologico di Brescia Romana | Teatro Romano| Duomo Vecchio | Metropolitana Stazione FS

Brescia “riletta”, anno dopo anno, da un artista di livello internazionale. A fare da apripista a questo nuovo progetto culturale è Mimmo Paladino. Scelto per “la sua capacità di alimentare la storia, trasformando i simboli della cultura figurativa del mediterraneo, dagli archetipi al Novecento”, sottolinea Luigi Di Corato, che è il direttore di Brescia Musei e il curatore della mostra. Il percorso “firmato Paladino” si espande da Piazza della Vittoria, simbolo della retorica piacentiniana sino al Capitolium e a Santa Giulia, sin dentro il cuore più antico e fascinoso della città.

Vedi tutto

PABLO ECHAURREN. Du champ magnétique. Opere 1977-2017

09 Maggio 2017 - 15 Ottobre 2017

Venezia, Scala Contarini del Bovolo, S. Marco 4299

Il monumento - la Scala del Bovolo in Palazzo Contarini - è una delle più curiose ed impegnative location veneziane. Pablo Echaurren la rende opera d’arte contemporanea, co-protagonista di una potente e leggera istallazione cite specific. Con un richiamo a Duchamp, a partire dall’icona di quest’ultimo, l’orinatoio. Che Echaurren reinterpreta applicandoci una sorta di tatuaggio.

Vedi tutto

PHILIP GUSTON AND THE POETS

10 Maggio 2017 - 03 Settembre 2017

Venezia, Gallerie dell’Accademia

Il pittore americano Philip Guston (1913-1980) ebbe per l’Italia, e in particolare per l’arte del Rinascimento, un’autentica infatuazione artistica. Lo ricorda egli stesso nei suoi scritti, di quando, visitando le sale delle Gallerie dell’Accademia di Venezia perse la testa per Giorgione, Bellini e Tintoretto. Ora, a distanza di quasi mezzo secolo, questo museo gli dedica un’importante mostra in cui le sue opere vengono messe in relazione con gli scritti di cinque poeti che egli amava: D. H. Lawrence, W. B. Yeats, Wallace Stevens, Eugenio Montale and T. S. Eliot.

Vedi tutto

VALERY KOSHLYAKOV. Non smettiamo di costruire l’Utopia

11 Maggio 2017 - 29 Luglio 2017

Venezia, Ca’ Foscari Esposizioni

Danilo Eccher descrive Koshlyakov come “sensibile poeta e guerriero barbaro» E aggiunge: “Tutto il percorso artistico di Koshlyakov appare quello instabile e precario di una costante oscillazione fra l’eleganza di una cultura nobile e la durezza di una realtà materica brutale, consapevole e orgoglioso del ricco patrimonio storico ma anche attento ai rigurgiti di una contemporaneità spietata, abile nel dominio di forme e spazi ma pronto a sporcarsi le mani con i linguaggi più ruvidi”. In mostra a Venezia, a Ca’ Foscari Esposizioni.

Vedi tutto

JANINE VON THÜNGEN. Eternity

12 Maggio 2017 - 27 Ottobre 2017

Mira (Ve), Villa Foscari “La Malcontenta”

Opere molto materiche, quelle proposte alla Malcontenta da Janine von Thüngen, sospese tra spazio e tempo. Presenze che sembrano emergere dalle viscere antiche dell’uomo e della terra. Grezzi, enormi bronzi che, una volta usciti dalla loro prigione all’interno dello spazio sotterraneo sembrano prendere il volo... nel tempo.

Vedi tutto

IL MITO DEL POP. Percorsi Italiani

13 Maggio 2017 - 08 Ottobre 2017

Pordenone, Galleria d'arte moderna e contemporanea A. Pizzinato

Si è spesso sostenuto che gli artisti italiani non fecero sostanzialmente altro che “copiare” gli americani. Questa mostra fa giustizia di una affermazione che appare per lo meno superficiale. Per la curatrice, Silvia Pegoraro, “Il gusto tutto europeo e italiano, prima ancora che nei riferimenti alla tradizione artistica, si manifesta nella forte istanza di intervento artigianale/manuale, lontana dalle tecniche prettamente industriali utilizzate dalla Pop americana”. Una originalità che le opere in mostra confermano.

Vedi tutto

DUILIO CAMBELLOTTI. La Collezione della Galleria del Laocoonte

19 Maggio 2017 - 02 Luglio 2017

Sabaudia (Lt), Museo Emilio Greco

L’epopea che Antonio Pennacchi ha fatto rivivere nel suo fortunatissimo Canale Mussolini, rivive in questa potente mostra dedicata alla collezione di opere di Duilio Cambellotti, riunita dalla romana Galleria del Laocoonte. Romanzo storico e mostra si presentano come due facce di una medesima medaglia, testa e croce di un medesimo valore. Che è fatto di fatica, dolorosa quotidianità, stenti ma anche speranza, nel racconto di Pennacchi. E che è eternato nella sua essenza simbolica, nelle opere di Duilio Cambellotti.

Vedi tutto

SASHA VINCI – MARIA GRAZIA GALESI. La terra dei fiori

20 Maggio 2017 - 30 Giugno 2017

Reggia di Caserta

Dalla terra dei fuochi, disseminata di scorie tossiche e avvelenata dalla malavita, alla terra dei fiori, luogo in cui crescono gerbere e crisantemi, fiori che l’arte accoglie per farne espressione di rigenerazione, bellezza e spiritualità. Una mostra ed una performance alla Reggia di Caserta.

Vedi tutto

LA BELLE EPOQUE. Illustri persuasioni. Capolavori pubblicitari dalla Collezione Salce

27 Maggio 2017 - 02 Luglio 2017

Treviso, Museo Nazionale Collezione Salce

Ad inaugurare il nuovo Museo Statale Collezione Salce è un ciclo di tre mostre. La prima di questo ciclo intitolato “Illustri persuasioni. Capolavori pubblicitari dalla Collezione Salce” è dedicata ai manifesti della “La Belle Epoque”. Per rivivere, attraverso i manifesti, i fasti di un momento storico tra i più vivaci e innovativi dell’epoca moderna.

Vedi tutto

AMORE E RIVOLUZIONE. Coppie di artisti dell’avanguardia russa

01 Giugno 2017 - 01 Ottobre 2017

Nuoro, Museo MAN

Nell’anno del centenario della rivoluzione di ottobre, una mostra che racconta lo stretto legame tra arte e vita che tre celebri coppie si trovarono a sperimentare, in una fase di intensa collaborazione e di grande impegno, sia artistico, sia politico.

Vedi tutto

THE MANY LIVES OF ERIK KESSELS

01 Giugno 2017 - 30 Luglio 2017

Torino, CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia

"The Many Lives" di Erik Kessels è la prima retrospettiva su larga scala dedicata all'artista, editore e direttore artistico olandese a vent'anni dalla pubblicazione del suo primo libro fotografico Missing Links. Intende approfondire ed investigare la sua intera carriera in termini globali, analitici e scientifici. Il percorso offre una sorta di inversione cronologica del curriculum vitae dell'Autore, dai progetti più recenti come "My Feet" e "24hrs in Photos" (entrambi concepiti come allestimenti espositivi per i musei di tutto il mondo), per tornare poi verso i lavori di inizio della sua carriera artistica.

Vedi tutto

SECESSIONE. Monaco Vienna Praga Roma. L’onda della modernità

23 Settembre 2017 - 21 Gennaio 2018

Rovigo, Palazzo Roverella

Per la prima volta in mostra un panorama complessivo delle vicende storico-artistiche dei quattro principali centri in cui si svilupparono le Secessioni: Monaco, Vienna, Praga e Roma. Evidenziando differenze, affinità e tangenze dei diversi linguaggi espressivi nel primo vero scambio culturale europeo. Basti pensare a Gustav Klimt e a Egon Schiele che esposero alle mostre della Secessione Romana o a Segantini che partecipò alle annuali mostre viennesi.

Vedi tutto

VAN GOGH. Tra il grano e il cielo

07 Ottobre 2017 - 08 Aprile 2018

Vicenza, Basilica Palladiana

Oltre 120 opere, tra dipinti e disegni. Un tema attentamente focalizzato, un filo conduttore di grande suggestione: le lettere scritte dal pittore. Goldin torna in Basilica con una monografica su Vincent Van Gogh quale non la si era mai vista non solo in Italia.

Vedi tutto

CARLO BONONI. L’ultimo sognatore dell’Officina ferrarese

14 Ottobre 2017 - 07 Gennaio 2018

Ferrara, Palazzo dei Diamanti

Il suo nome è stato accostato a quelli di Caravaggio e Zurbarán. Guido Reni ne ammirava la “sapienza grande nel disegno e dalla forza del colorito”. Pochi sono stati capaci di dipingere nudi maschili più potenti e seducenti di quelli creati da Carlo Bononi. Le sue tele sono vere e proprie meraviglie pittoriche create in tempi tragici, di carestie e pesti, nell’Italia di inizio Seicento. A servizio, ma non troppo, della Controriforma.

Vedi tutto

LE TRAME DI GIORGIONE

27 Ottobre 2017 - 04 Marzo 2018

Castelfranco Veneto (Tv), Museo Casa Giorgione e altre sedi

In Giorgione nulla è veramente ciò che sembra. Questa grande mostra dipana le “Trame” della sua pittura. Ed è solo la tappa d’avvio per un viaggio nel linguaggio nascosto delle vesti che vengono, mai a caso, indossate per essere eternati dai ritratti. Tre secoli di grande storia dell’arte e del costume, dal Giorgione al Settecento, in ambito veneto.

Vedi tutto