Eventi in corso (20)

PROGETTO GENESI. ARTE E DIRITTI UMANI 3a edizione

Dal 27 febbraio 2024

Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore

Associazione Genesi presenta la terza edizione di Progetto Genesi. Arte e Diritti Umani, grande iniziativa espositiva ed educativa dedicata al tema dei diritti umani, ideata e curata da Ilaria Bernardi, nella convinzione che l’arte contemporanea possa assumere il ruolo di ambasciatrice dei diritti umani. Parallelamente Progetto Genesi si propone di trasformare il format tradizionale della mostra in un vero e proprio museo itinerante che si sposta di città in città con la propria collezione, attività espositiva e attività educativa.

Vedi tutto

1924 – 2024. IL MUSEO DEL CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO COMPIE CENTO ANNI E SI APRE ALLA CITTA’

Trento, Castello del Buonconsiglio

Cent’anni fa, il Castello del Buonconsiglio, prestigiosa residenza del Principi Vescovi di Trento, divenne sede museale. In un secolo quel nuovo Museo ha trovato una sua precisa connotazione, è diventato una delle mete culturali privilegiate del Trentino, accoglie collezioni di archeologia, arte e storia di gradissimo prestigio e garantisce una programmazione di mostre ed eventi culturali di assoluto livello. Nel programma del Centenario non solo grandi eventi ma la volontà di farsi casa dei Trentini e di tutti coloro che tra queste antiche mura cercano emozione e conoscenza.

Vedi tutto

BELLINI, VERONESE, VICENZA. I Gioielli del Rinascimento

Vicenza

Bellini, Veronese e Vicenza è un itinerario di emozioni a Vicenza, città gioiello del Rinascimento. Offre l’esperienza di entrare “dentro” due straordinari dipinti e conduce a godere una città che sa interpretare il Rinascimento in modo originale e altissimo. Il “Battesimo di Cristo” di Giovanni Bellini in Santa Corona e la “La Cena di San Gregorio Magno” di Paolo Veronese, nel Santuario di Monte Berico sono le gemme da scoprire. E tra esse, e intorno a esse, una città che nelle architetture di Palladio e Scamozzi declina in modo sublime il Rinascimento.

Vedi tutto

MUSEO NAZIONALE COLLEZIONE SALCE. II programma verso il 2026

Treviso, Museo Nazionale Collezione Salce

Dopo il “Futurismo di carta”, il Salce punta ad una rassegna dedicata alle mete turistiche dell’Italia della prima metà del ‘900. A seguire la retrospettiva sulla grafica pubblicitaria di Mauzan (1883-1952), mentre si definiscono i contenuti di “Magical Winter”, la grande esposizione che il Salce proporrà in concomitanza con i giochi olimpici di Milano – Cortina 2026. Mostre, ma anche un forte impulso alla didattica e ai progetti di inclusione, obiettivi prioritari del Museo.

Vedi tutto

MATERA E TREVISO UNITE NEL SEGNO DEL FUTURISMO

20 Ottobre 2023 - 25 Febbraio 2024

Treviso e Matera

Matera e Treviso unite nel segno del Futurismo. A Matera, Palazzo Lanfranchi propone, da 20 ottobre 2023 al 10 gennaio 2024, la grande mostra “Futurismo italiano. Il contributo del Mezzogiorno agli sviluppi del movimento”. Nell’esposizione sarà presente anche un fondamentale nucleo di manifesti futuristi concessi dal Museo Nazionale Collezione Salce di Treviso. Il Museo trevigiano proporrà a sua volta una doppia, grande mostra specificamente riservata al tema del manifesto futurista, con il titolo “Futurismo di carta”.

Vedi tutto

PALAZZETTO BRU ZANE. Stagione 2023 -2024

La stagione musicale 2023-2024 del Palazzetto Bru Zane si preannuncia ricca di viaggi e di celebrazioni: dai due festival veneziani di autunno e primavera ai numerosi incontri internazionali, tutte le opere in calendario suggeriranno un viaggio intorno al mondo con i loro libretti e con i luoghi delle loro ispirazione musicale. E poi alcuni importanti anniversari da commemorare: il bicentenario della nascita di Édouard Lalo (1823) e il centenario delle morti di Gabriel Fauré e di Théodore Dubois (1924).

Vedi tutto

L’ALBERO D’ORO DI LUCIGNANO. Il rinvenimento di sue parti e il restauro

Dopo più di un secolo dal clamoroso furto, restituiti alla collettività alcuni importanti elementi dell’Albero d’Oro, capolavoro della oreficeria italiana tra Medio Evo e primo Rinascimento, sino ad oggi considerati perduti. Il restauro è stato affidato all’Opificio delle Pietre Dure grazie ad un finanziamento della Regione Toscana. Continuano le ricerche per il Cristo crocifisso, che dominava il colossale, fiabesco reliquiario, tesoro del museo di Lucignano, nell’aretino.

Vedi tutto

IL NUOVO MUSEO FRANCA GHITTI

Dal 23 settembre 2023

Darfo Boario Terme (Bs)

Il Museo Franca Ghitti, al di là dell’esposizione di un nucleo fondamentale di lavori dell’artista, si propone di approfondirne e valorizzarne l’opera e sarà dunque anche un centro studi dove verrà conservato l’Archivio di Franca Ghitti, contenente scritti vari e gli inediti “Taccuini” dell’Artista e la sua biblioteca privata. Fungerà anche da punto di partenza per un itinerario alla scoperta delle opere della grande artista nella sua Valle Camonica.

Vedi tutto

LE GRANDI MOSTRE DEL ROVERELLA E DEL RONCALE (2023 – 2025)

Da Settembre 2023

Rovigo, Palazzo Roverella e Palazzo Roncale

Tina Modotti e Henry Toulouse Lautrec al Roverella, rispettivamente nell’autunno e nella primavera ’23 / ‘24, mentre il Roncale accoglierà “Il Conte e il Cardinale. I Capolavori della Collezione de Silvestri”, “Cristina Roccati. La donna che osò studiare fisica” e “Antonio Cibotto e il gusto del racconto”. Una programmazione triennale nei due centri espositivi rodigini che negli ultimi anni hanno macinato record di visitatori e di consenso. Per iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Vedi tutto

RISULTATI CAMPAGNA DIAGNOSTICA E PRIME OPERAZIONI DI RESTAURO DEL VOLTO SANTO A LUCCA

Lucca, Cattedrale di San Martino

Il restauro del Volto Santo della Cattedrale di Lucca, affidato all’Opificio delle Pietre Dure, continua a far emergere novità e conferme scientifiche. Le indagini, e il restauro, coinvolgono oltre alla sacra effigie, la croce lignea e il tempietto che protegge ed accoglie quello che secondo la tradizione è il veridico ritratto del Salvatore scolpito dal discepolo Nicodemo.

Vedi tutto

A PRATO. FONDAZIONE MORETTI. L’IPPICA PER SUPERARE LA DISABILITA’

Dall'11 settembre 2023

Prato

Sensibilità ed esperienza hanno condotto Fabrizio Moretti, il più internazionale degli antiquari italiani, a creare nella sua Prato il Centro di Riabilitazione Equestre modello di eccellenza in Italia per inclusione e servizi. Grazie alla Fondazione Fabrizio Moretti è nato un centro specializzato nell’ippoterapia quale opportunità di recupero funzionale e sociale di portatori di disabilità psichica, fisica e sensoriale, persone che necessitano di cure terapeutiche, trovandosi in condizioni economiche, sociali o familiari disagiate.

Vedi tutto

IL CENACOLO SI RINNOVA. Grazie a PNRR e Investindustrial Foundation 

Milano, Cenacolo

Nuovo percorso di visita e nuovi spazi al Cenacolo saranno disponibili grazie al PNRR (1 milione di euro, il finanziamento) e al contributo di 800 mila euro offerto dalla Investindustrial Foundation (famiglia Bonomi). Ne risulterà la radicale trasformazione del percorso di accesso al Cenacolo Vinciano rendendo l’esperienza di visita molto più agevole e completa. Il cronoprogramma prevede l’avvio dei lavori entro il 30 giugno del 2025 e la conclusione non oltre la fine dell’anno successivo. Lo comunica la direttrice regionale musei della Lombardia, Emanuela Daffra.

Vedi tutto

IL CORTILE SVELATO. Presentazione del restauro della parete est

22 Luglio 2023

Teglio (So), Museo di Palazzo Besta

Nel cortile rinascimentale di Palazzo Besta, a Teglio, il ciclo di pitture murali raffiguranti degli episodi dell’Eneide e gli elementi lapidei (colonne, capitelli, modanature porzioni decorative) sono stati oggetto di restauro. I livelli di degrado erano molto diversificati. Si è intervenuti quindi in maniera puntuale, con materiali, metodologie e trattamenti differenziati a seconda delle zone e delle problematiche riscontrate sulle diverse superfici.

Vedi tutto

RIAPERTURA CA’ REZZONICO MUSEO DEL SETTECENTO VENEZIANO

Dal 28 giugno 2023

Venezia, Ca' Rezzonico

Ca’ Rezzonico riapre le porte a conclusione di importanti interventi di restauro che hanno coinvolto ampie parti dello storico edificio che accoglie il Museo del Settecento Veneziano. A partire dal piano terra, riconfigurato per accogliere al meglio i visitatori, sino ad un restyling degli spazi espositivi. L’intervento è avvenuto grazie alla collaborazione della Ancc-Coop Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori. Il riallestimento ha consentito di esporre una serie di opere di Tiepolo e di altri autori sino ad oggi nei depositi.

Vedi tutto

PARCO LETTERARIO DI FRANCESCO PETRARCA E DEI COLLI EUGANEI

Parco Regionale dei Colli Euganei

Nel nome di Petrarca, debutta l’originale Parco Letterario nei Colli Euganei. 57 tappe poetiche da raggiungere a piedi, in bicicletta, a cavallo o in barca. Per immergersi in atmosfere che hanno stregato generazioni di poeti, da Claudiano a Zanzotto, Bassani e Bertolucci. Passando per Widmann, Shelley, Byron, Foscolo, Fogazzaro, D’Annunzio, e naturalmente Petrarca. Le emozioni provate dai poeti, così come hanno preso forma nelle loro parole scritte, vengono oggi condivise con chiunque voglia “intrigarsi” nella scoperta di questi luoghi realmente magici.

Vedi tutto

CENT’ANNI DI NATURA E STORIA AL MUSEO

Venezia, Museo di Storia Naturale Giancarlo Ligabue

Nel 1923, cent’anni fa, nel Fontego dei Turchi appositamente restaurato, nasceva il nuovo Museo Civico di Storia Naturale. Oggi uno dei più visitati della città. Il Centenario di quella Fondazione propone un vasto programma di iniziative: visite dietro le quinte, alla scoperta dei tesori nei depositi, progetti scientifici del Museo, corsi e conferenze. Oltre a molte attività per famiglie, bambini, aperitivi museali… Occasioni tutte per avvicinare il più largo pubblico, coinvolgere la città ed il territorio e fare sempre più rete.

Vedi tutto

APERTURA DELLA QUADRERIA. Intervento di valorizzazione

Dal 25 marzo 2023

Venezia, Palazzo Ducale

Riapre, nel nuovo allestimento firmato da Pier Luigi Pizzi, la Quadreria del Palazzo Ducale, che vanta una serie di capolavori tra i capisaldi della storia della pittura veneziana. Dipinti di Carpaccio, Giambattista Tiepolo, Bellini, Tiziano tra i capolavori assoluti dei più grandi pittori veneziani. Accanto a opere di autori fiamminghi come il magnifico Cristo deriso di Quentin Metsys o l’Inferno di Herri met de Bles, detto il Civetta, sono esempi delle relazioni culturali della Serenissima con il resto d’Europa.

Vedi tutto

BASSANO DEL GRAPPA RIVUOLE IL SUO ‘GENTILUOMO’. Al via la proposta di acquisto del capolavoro di Jacopo Bassano

Bassano del Grappa (Vi), Museo Civico

Il Ritratto di uomo in armi, splendida opera di Jacopo Dal Ponte detto Bassano, potrebbe finalmente trovare casa definitiva nei monumentali saloni del Museo Civico di Bassano del Grappa. Comune e Musei Civici lanceranno una pubblica sottoscrizione per acquistare il dipinto oggi sul mercato antiquariale. “La sua acquisizione permetterebbe al Museo Civico di Bassano del Grappa di arricchirsi di un’opera straordinaria, un capolavoro da collocare tra i nostri capolavori» parola della direttrice Barbara Guidi.

Vedi tutto

MUSEI CIVICI BASSANO DEL GRAPPA. PROGRAMMAZIONE 2023–2024

2023-2024

Musei Civici di Bassano del Grappa

Un Museo totalmente rinnovato, due grandi esposizioni, l’una dedicata a una delle maggiori fotografe di tutti i tempi, Dorothea Lange, la seconda ai capolavori dell’incisione veneta del Rinascimento. Questi i principali obiettivi del programma annunciato dai Civici Musei di Bassano del Grappa, Con un sogno da realizzare: riconquistare a Bassano, il “Ritratto di uomo in armi”, capolavoro di Jacopo Dal Ponte, opera oggi in mano privata. Per essa il Comune lancerà una pubblica sottoscrizione.

Vedi tutto

ALLA CAPPELLA ESPIATORIA DI MONZA 163 CORONE ATTENDONO UN RESTAURO

Monza, Cappella Espiatoria

Alla Cappella Espiatoria di Monza 163 Corone attendono un restauro. Emanuela Daffra: “rischiamo di perderle, salvare queste testimonianze della nostra storia è importante”. Un appello è stato lanciato attraverso l’Art Bonus. Con un piccolo investimento – da 300 a 3 mila euro, deducibile grazie all’Art Bonus - chiunque può ‘far propria’ una corona della Cappella Reale Espiatoria di Monza, museo nazionale.

Vedi tutto