Mostre in preparazione (6)

30 ANNI DI GALERIE CANESSO. Quando il passato tesse le fila del futuro

16 Maggio 2024 - 28 Giugno 2024

Parigi e Milano

Magnifici capolavori che “tornano a casa” per festeggiare i 30 anni della galleria che li ha posti sul mercato per accompagnarli verso grandi musei e collezionisti di diversi continenti. Dal 16 maggio al 28 giugno 2024 nelle due gallerie di Maurizio Canesso, l’una a Parigi, la seconda a Milano, si potranno ammirare dipinti di grandissimo livello, Evaristo Baschenis, Bernardo Strozzi, Alessandro Magnasco, Gian Paolo Lomazzo, Giuseppe Bonito, Gaspare Travesi, Tanzio da Varallo e di altri Mastri del Barocco e del Rinascimento italiano.

Vedi tutto

DIORAMA. Generation Earth

05 Luglio 2024 - 10 Novembre 2024

Nuoro, Museo MAN

Al MAN di Nuoro una grande mostra che trasformerà tutte le sale del museo in uno spazio dinamico e sensibile, fatto di narrazioni e visioni, memorie della terra e nuovi orizzonti. Per ripensare - in un’epoca di mutamenti ecologici e sociali senza precedenti - il nostro rapporto con il mondo e le sue rapide metamorfosi.

Vedi tutto

DÜRER E LE ORIGINI DEL RINASCIMENTO NEL TRENTINO

06 Luglio 2024 - 13 Ottobre 2024

Trento, Castello del Buonconsiglio

Il Castello del Buonconsiglio sceglie, non a caso, un grande nordico, Albrecht Dürer, a protagonista della mostra simbolo del Centenario della sua trasformazione da residenza principesca a sede museale, avvenuta nel 1924. Partendo dallo spettacolare “caso Dürer”, la mostra indaga quel Rinascimento originale, sui generis, che si sviluppa in Trentino a cavallo tra ‘4 e ‘500, quando a prendere forma è uno stile nuovo, o meglio, l’insieme di tanti nuovi linguaggi, influenzati da artisti, opere, mode e modi che risalgono dall’Italia alla Germania, alle Fiandre e viceversa.

Vedi tutto

IL CINQUECENTO A FERRARA. Mazzolino, Ortolano, Garofalo, Dosso

12 Ottobre 2024 - 16 Febbraio 2025

Ferrara, Palazzo dei Diamanti

La mostra costituisce la seconda tappa di una più ampia e ambiziosa indagine del tessuto culturale e artistico intitolata Rinascimento a Ferrara, e racconta le vicende della pittura del primo Cinquecento a Ferrara, dagli anni del passaggio di consegne da Ercole I d’Este al figlio Alfonso (1505), fino alla scomparsa di quest’ultimo (1534), committente raffinato e di grandi ambizioni, capace di rinnovare gli spazi privati della corte come quelli pubblici della città.

Vedi tutto

DA BOCCIONI A MARTINI. Arte nelle Venezie al tempo di Ungaretti sul Carso

26 Ottobre 2024 - 04 Maggio 2025

Monfalcone, Galleria comunale d’arte contemporanea

L’arte nelle Venezie negli anni in cui Ungaretti si trova sul Carso e scrive quelle poesie così straordinariamente nuove. Cosa accade insomma in pittura mentre la guerra sanguinosa si prepara, poi scoppia dissemina rovine fumanti. Dire anni dieci nelle Venezie significa ovviamente dire Ca’ Pesaro, il luogo primo dell’avanguardia italiana, palazzo nelle cui mostre, dirette dal mitico Nino Barbantini, confluivano autori veneti, trentini e anche dell’attuale Friuli Venezia Giulia, oltre a “ospiti” esterni del calibro per esempio di Boccioni e Casorati.

Vedi tutto

UNGARETTI POETA E SOLDATO. IL CARSO E L’ANIMA DEL MONDO. Poesia pittura storia

26 Ottobre 2024 - 04 Maggio 2025

Gorizia, Museo Civico di Santa Chiara

Ungaretti, il Carso, “Il porto sepolto”, in una inedita, emozionante mostra immersiva e corale. Le immagini del Carso, animate da Alessandro Trettenero, i versi letti da Gilberto Colla, le musiche di Anzovino, la voce di Antonella Ruggero, l’appassionante racconto di Marco Goldin e di storici e poeti di oggi. E le opere di Laura Barbarini, Graziella Da Gioz, Franco Dugo, Giovanni Frangi, Andrea Martinelli, Matteo Massagrande, Francesco Michielin, Cesare Mirabella, Alessandro Papetti, Franco Polizzi, Francesco Stefanini, Alessandro Verdi. Il Carso, Ungaretti, il colore della bella pittura, il suo silenzio.

Vedi tutto