Mostre in preparazione (27)

RINASCIMENTO IN BIANCO E NERO. L’arte dell’incisione a Venezia (1494–1615)

02 Marzo 2024 - 23 Giugno 2024

Bassano del Grappa (Vi), Museo Civico

Andrea Mantegna, Jacopo de’ Barbari, Aldo Manuzio, Francesco Colonna, Albrecht Dürer… il meglio del Rinascimento inciso. La mostra attinge, oltre che al ricco corpus incisorio bassanese, a prestiti concessi da raccolte pubbliche e private: fra queste, la Biblioteca Nazionale Marciana, la Fondazione Giorgio Cini, l’Archivio di Stato, l’Accademia di Belle Arti e la Scuola Grande di San Marco di Venezia, ma anche le Gallerie degli Uffizi di Firenze, la Biblioteca Palatina di Parma e altre ancora.

Vedi tutto

POP/BEAT – Italia 1960-1979. Liberi di Sognare

02 Marzo 2024 - 30 Giugno 2024

Vicenza, Basilica Palladiana

Una mostra viva, comprensibile, popolare, che rivive la leggerezza e la propositività sociale degli anni del Pop e della Beat Generation, attualizzando quella ‘Libertà di sognare’ che oggi può rivelarsi salvifica. Un progetto sul ‘sentire comune’ di artisti, letterati, musicisti di un ventennio cruciale del nostro Paese, superando barriere strettamente storiografiche, rivendicazioni tematiche individuali, le stesse classificazioni Pop e Beat in gran parte nemmeno condivise dagli stessi artisti che han finito col farne parte.”

Vedi tutto

MARTINA FONTANA. La natura della difesa

08 Marzo 2024 - 18 Maggio 2024

Teglio (So), Palazzo Besta

Un palazzo che nasce come luogo di protezione e difesa, teatro di conflitti ma anche ricca corte abitata da donne colte e illuminate, trova affinità con il lavoro di Martina Fontana e la sua ricerca artistica, che avvicina il corpo, femminile soprattutto, agli elementi della natura. A rappresentare nuove metamorfosi, quasi un’eco del testo di Ovidio raffigurato in uno dei cicli affrescati nel palazzo.

Vedi tutto

IL SASSETTA E IL SUO TEMPO. Uno sguardo all’arte senese del primo Quattrocento

14 Marzo 2024 - 15 Luglio 2024

Massa Marittima (Gr), Musei di San Pietro all’Orto

A Massa Marittima, esposizione sul Sassetta, originale interprete della pittura senese dei primi decenni del ‘400, l’artista che immise i fermenti del Rinascimento nella grande tradizione trecentesca senese. In mostra una cinquantina di opere sue e di artisti attivi in quegli anni nel medesimo contesto. Ricompare in mostra una Madonna con Bambino, opera inedita, scoperta sotto una ridipintura seicentesca. Le ricerche che hanno preceduto l’esposizione hanno consentito di mettere a punto profili di artisti prima non sufficientemente indagati.

Vedi tutto

BRUNO MUNARI. Tutto

16 Marzo 2024 - 30 Giugno 2024

Fondazione Magnani-Rocca, Mamiano di Traversetolo - Parma

Alla Fondazione Magnani-Rocca la più grande mostra italiana su una delle più iconiche figure del design e della comunicazione visiva del XX secolo – Bruno Munari – realizzata dopo le memorabili esposizioni della Rotonda della Besana (2007) a Milano, e dell’Ara Pacis (2008) a Roma. In mostra saranno concentrati settant’anni di idee e di lavori - Munari aveva iniziato la propria attività durante il cosiddetto Secondo Futurismo, attorno al 1927 - in tutti campi della creatività, dall’arte al design, dalla grafica alla pedagogia.

Vedi tutto

CON SPADA E CROCE. Longobardi a Civezzano

22 Marzo 2024 - 20 Ottobre 2024

Trento, Castello del Buonconsiglio

Al Buonconsiglio, nel Centenario del Museo, per la prima volta riunite le tombe principesche di Civezzano. Tornano insieme i reperti del museo trentino, dei Musei Reali di Torino e del Ferdinandeum di Innsbruck per delineare i primi insediamenti longobardi nel territorio a sud delle Alpi. Tra i tesori in mostra, il sontuoso “Sarcofago del Principe” e il prezioso corredo della Principessa. Gli studi e le ricerche alla base di questa mostra riscrivono una delle più interessanti pagine della storia antica delle vallate trentine.

Vedi tutto

ESCHER

23 Marzo 2024 - 21 Luglio 2024

Ferrara, Palazzo dei Diamanti

Nato nel 1898 a Leeuwarden in Olanda, Maurits Cornelis Escher ha conquistato l’apprezzamento di milioni di visitatori grazie alla sua straordinaria capacità di trasportarli all’interno di mondi immaginifici e apparentemente impossibili. Nelle creazioni del grande maestro olandese, che ha vissuto in Italia fra le due guerre, confluiscono innumerevoli temi e suggestioni: dai teoremi geometrici alle intuizioni matematiche, dalle riflessioni filosofiche ai paradossi della logica.

Vedi tutto

GIACOMO MATTEOTTI (1885 –1924). Storia di un uomo libero

05 Aprile 2024 - 07 Luglio 2024

Rovigo, Palazzo Roncale

La mostra ci avvicina a Giacomo Matteotti con l’immediato ed efficace linguaggio delle immagini. Ne approfondisce l’ambiente familiare, il profilo umano, gli studi, la militanza, la guerra e il difficile dopoguerra, le battaglie parlamentari, lo scontro frontale con il fascismo condotto sino all’estremo sacrificio. Si sofferma sul suo rapporto con il Polesine, straordinario laboratorio sociale, teatro di lotte e di processi di difficile emancipazione. Con l’obiettivo di restituirci, a un secolo di distanza, senza retorica e senza ideologismi, la storia di un uomo libero, che del suo amore per la libertà ha reso testimonianza estrema.

Vedi tutto

MARCO POLO

06 Aprile 2024 - 29 Settembre 2024

Palazzo Ducale, Venezia

Marco Polo è conosciuto per aver scoperto l'Oriente lontano. La sua storia di grande viaggiatore è una storia che via mare e via terra ha dato origine al legame con quelle culture e popolazioni lontane. A 700 anni dalla morte, una grande mostra a Palazzo Ducale ne ricostruire la vita e l'opera, i suoi itinerari e le sue scoperte.

Vedi tutto

DONNA IN SCENA. Boldini, Selvatico, Martini

13 Aprile 2024 - 28 Luglio 2024

Treviso, Museo Santa Caterina

La figura femminile protagonista di un affascinante racconto del bel mondo tra Otto e Novecento. Un mondo in equilibrio tra tradizione e progresso in cui la donna conquista alla modernità spazi di libertà e indipendenza. I più grandi ritrattisti dell’epoca saranno i cantori di questo loro magico momento, chiamati a eternare i volti e gli sguardi, a trasporre sulle tele il profumo, lo charme, l’erotismo di un’epoca davvero unica.

Vedi tutto

ROBERT INDIANA: THE SWEET MYSTERY. Evento collaterale della 60. Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia

17 Aprile 2024 - 24 Novembre 2024

La mostra offre una nuova prospettiva su uno degli artisti contemporanei più famosi al mondo: Robert Indiana (1928-2018) celebre soprattutto per la serie iconica LOVE. Leader influente della Pop Art, si è distinto per aver affrontato rilevanti questioni sociali e politiche, inserendo nelle sue opere profondi riferimenti storici, letterari e biografici. The Sweet Mystery, dal titolo di uno dei suoi primi dipinti in cui inserisce le parole, rappresenta la più significativa esposizione dell'opera dell’artista in Italia con oltre 40 opere che ripercorrono sei decenni della carriera di Indiana e comprendono opere giovanili significative, alcune delle quali raramente esposte: dipinti e sculture, che esplorano la condizione umana e la fede in tempi tumultuosi, tra quelle principali figurano The Sweet Mystery, EAT/DIE, Love is God e The Melville Triptych.

Vedi tutto

LION OF GOD. Walton Ford

17 Aprile 2024 - 22 Settembre 2024

Venezia, Ateneo Veneto

“Lion of God” è la prima personale di Walton Ford in Italia. L’artista americano propone a Venezia un nuovo corpus dipinti di grandi dimensioni realizzati ad acquerello che esplorano la dimensione storica, biologica e ambientale dei soggetti rappresentati nella collezione della biblioteca dell’Ateneo, in particolare la figura del leone nell’ Apparizione della Vergine a San Girolamo di Tintoretto

Vedi tutto

BERLINDE DE BRUYCKERE. CITY OF REFUGE III

20 Aprile 2024 - 24 Novembre 2024

Venezia, Abbazia di San Giorgio Maggiore

Sculture di arcangeli popolano la navata centrale e quelle laterali di San Giorgio Maggiore, un’installazione di grandi dimensioni in Sacrestia e teche contenenti opere scultoree lungo il corridoio della Galleria del Monastero. Prendendo il titolo dall’omonima canzone di Nick Cave, “City of Refuge III” è la terza di una serie di mostre dell’artista sull’arte come luogo di rifugio e riparo: un tema qui accentuato dall’intensità spirituale del luogo.

Vedi tutto

4^ Biennale Disegno Rimini “RITORNO AL VIAGGIO”

20 Aprile 2024 - 28 Luglio 2024

Rimini, sedi varie

Dai taccuini di Felice Giani a quelli di Mattotti, dagli acquerelli settecenteschi al ‘900 di Thayaht, dalle incisioni di Pesaresi ai disegni di Morandi, Fontana, Fautrier per giungere agli artisti contemporanei. Nella Biennale del Disegno, 4^ edizione dal titolo: “Ritorno al Viaggio, dal Grand Tour alla fantascienza”: 12 mostre nei luoghi simbolo della città: dal Museo della città a Castel Sismondo, dalla Biblioteca Gambalunga al Palazzo del Fulgor, al Grand Hotel.

Vedi tutto

4^ Biennale Disegno Rimini. Mostra IL TESORO DELLA WESTMORLAND. I disegni predati del Grand Tour

20 Aprile 2024 - 28 Luglio 2024

Rimini, Museo della Città – Manica Lunga

Una mostra che nasce dalla cattura riuscita alla Marina Francese, nel 1778, della Westmorland, nave inglese diretta a Londra. Nella sua stiva, casse di disegni e partiture musicali imbarcato in Italia. Tesori finiti nelle mani del re di Spagna. E da lui destinati alla Academia de Bellas Artes di Madrid. Dove sono ben custoditi ma invisibili. Eccezionalmente la Biennale ha ottenuto di poter esporre un nucleo di meravigliosi acquerelli di William Hamilton e John Robert Cozens.

Vedi tutto

4^ Biennale Disegno Rimini. Mostra THAYAHT. Il futuro presente

20 Aprile 2024 - 28 Luglio 2024

Rimini, Biblioteca Gambalunga, Galleria dell’Immagine

Per i più è “l’uomo che ha inventato la tuta”, definizione del tutto parziale. Thayaht fu un artista e un intellettuale a tutto tondo. Scultore, designer, pittore, scenografo, orafo, ufologo e inventore della “Thayaht”, una nuova lega metallica. Questo moderno alchimista, era fautore dell’opera d’arte “totale” che coinvolge ogni aspetto dell’esistenza. Divenendone il manifesto vivente, con la sobria eleganza di un dandy, capace di rivoluzionare i canoni della moda.

Vedi tutto

4^ Biennale Disegno Rimini. Mostra RIMINI SOMMERSA. disegni subacquei di Samuele Grassi

20 Aprile 2024 - 28 Luglio 2024

Rimini, Grand Hotel di Rimini

La “Rimini sommersa” di Samuele Grassi è una città allagata, una Atlantide a metà, dove parte delle costruzioni della Rimini contemporanea ancora affiorano in superficie, mentre la base dei monumenti e delle strade è abitata da creature preistoriche o mostruose, per effetto di un disgelo globale, un futuro distopico dove la catastrofe è resa nella leggerezza divertente del fumetto. Avvio di un ideale viaggio fantastico tra passato e futuro, tra storia e immaginazione.

Vedi tutto

4^ Biennale Disegno Rimini. Mostra LA ROSA DI BAGDAD. Alla riscoperta del primo film animato italiano

20 Aprile 2024 - 28 Luglio 2024

Rimini, Palazzo del Fulgor-Fellini Museum

“La Rosa di Bagdad” fu il primo leggendario lungometraggio a disegni animati italiano. Venne realizzato fra il 1940 e il 1949, interamente a colori, il primo a sperimentare la tecnica del technicolor. In mostra circa 40 opere originali, mai prima esposte. Fra esse, alcune scenografie firmate da Libico Maraja e Gildo Gusmaroli, Sandro Nardini, rodovetri dipinti a mano, disegni originali realizzati da Angelo Bioletto. Evento nell’evento: la proiezione integrale del film.

Vedi tutto

4^ Biennale Disegno Rimini. Mostra VIAGGIO IN UNA STANZA. Una collezione d’arte moderna incorniciata all’antica

20 Aprile 2024 - 28 Luglio 2024

Rimini, Museo della Città “L. Tonini”

In Italia c’è una collezione dove a menar le danze è la cornice, pur essedo il suo contenuto, ovvero il quadro, opera di artisti sicurante tra i più importanti del ‘900 italiano e non solo. Una “rivoluzione” frutto dello straordinario gusto di Lia e Daniele Rivi che collezionano carte di artisti italiani e stranieri degli anni ’50 e ’60 e preziose cornici antiche, che hanno il compito di ornare e personalizzare opere d’arte moderna con una attenzione all’Informale italiano.

Vedi tutto

4^ Biennale Disegno Rimini. Mostra I MIGLIORI VIAGGI DELLA NOSTRA VITA. Disegni e storie di avvistamenti, rotte, transiti

20 Aprile 2024 - 28 Luglio 2024

Rimini, Museo della Città “L. Tonini”

4 sezioni ed altrettante modalità di vivere il viaggio. E a tracciarne i fantasmi su media diversi sono Davide Benati, Lorenzo Mattotti, Rufoism (Marco Perroni), Alessandro Bergonzoni, Andrea Barin, Antonio Galli, Gianni Moretti, Massimiliano Galliani, Vito Capone, Antonio Riello, Gabriele Bonato e Disegni e Vestiti di carta della Fondazione Fashion Research. Introduce il video “Time to leave” di Karin Andersen, a richiamare il rimpianto di una esperienza conclusa.

Vedi tutto

4^ Biennale Disegno Rimini. Mostra IL TESORO DELLA WESTMORLAND. I disegni predati del Grand Tour

20 Aprile 2024 - 28 Luglio 2024

Rimini, Museo della Città – Manica Lunga

I disegni raffiguranti grotte, cascate, forre, gli aspetti “romantici” della natura, il “pittoresco” ebbero un gran successo al tempo del Grand Tour. E molti furono gli artisti che si impegnarono in questi disegni “di genere”. Bellissimi, di grande formato, raffigurano antri rocciosi, anfratti di boschi e scorci naturali dal forte impatto visivo. Spunti ispiratori di emozioni trascendenti, di romanzi romantici. In mostra anche opere di Felice Giani e della sua scuola.

Vedi tutto

4^ Biennale Disegno Rimini. Mostra CINEMA E LIBERTÁ. I carteles de cine cubani

20 Aprile 2024 - 28 Luglio 2024

Rimini, Palazzo del Fulgor-Fellini Museum

Cartel de cine significa locandina in spagnolo, ma a Cuba vuol dire molto di più. Rappresentano un fenomeno grafico unico di eccezionale qualità e creatività, incrocio di stili e forme espressive, isola di libertà. In mostra opere dal momento di avvio della Rivoluzione politica, ma anche culturale, al 1979. Con una sezione dedicata alla produzione di oggi. In mostra i manifesti degli autori più importanti insieme a fotografie, giornali, bozzetti e layout preparatori.

Vedi tutto

4^Biennale Disegno Rimini. Mostra CANTIERE DISEGNO

20 Aprile 2024 - 28 Luglio 2024

Rimini, Museo della Città, Ala nuova

Il “Cantiere” della Biennale di Rimini è riservato agli artisti contemporanei del disegno. Tutti impegnati intorno al tema di questa 4^ edizione: il viaggio. Viaggio etnico, viaggio come dimensione mentale, fumetto… diversissimi i temi; eccellenti gli interpreti: Bastardilla, Hitnes, Ericailcane, Pierpaolo Curti, Pierluigi Pusole, Mara Cerri, Alessandro Tota, Giuliano Guatta, Ana Juan, Paco Pomet. Oltre a tante altre proposte.

Vedi tutto

DÜRER E IL RINASCIMENTO NELLE ALPI

06 Luglio 2024 - 13 Ottobre 2024

Trento, Castello del Buonconsiglio

Il Castello del Buonconsiglio sceglie, non a caso, un grande nordico, Albrecht Dürer, a protagonista della mostra simbolo del Centenario della sua trasformazione da residenza principesca a sede museale, avvenuta nel 1924. Partendo dallo spettacolare “caso Dürer”, la mostra indaga quel Rinascimento originale, sui generis, che si sviluppa in Trentino a cavallo tra ‘4 e ‘500, quando a prendere forma è uno stile nuovo, o meglio, l’insieme di tanti nuovi linguaggi, influenzati da artisti, opere, mode e modi che risalgono dall’Italia alla Germania, alle Fiandre e viceversa.

Vedi tutto

IL CINQUECENTO A FERRARA. Mazzolino, Ortolano, Garofalo, Dosso

12 Ottobre 2024 - 16 Febbraio 2025

Ferrara, Palazzo dei Diamanti

La mostra costituisce la seconda tappa di una più ampia e ambiziosa indagine del tessuto culturale e artistico intitolata Rinascimento a Ferrara, e racconta le vicende della pittura del primo Cinquecento a Ferrara, dagli anni del passaggio di consegne da Ercole I d’Este al figlio Alfonso (1505), fino alla scomparsa di quest’ultimo (1534), committente raffinato e di grandi ambizioni, capace di rinnovare gli spazi privati della corte come quelli pubblici della città.

Vedi tutto

DA BOCCIONI A MARTINI. Arte nelle Venezie al tempo di Ungaretti sul Carso

26 Ottobre 2024 - 04 Maggio 2025

Monfalcone, Galleria comunale d’arte contemporanea

L’arte nelle Venezie negli anni in cui Ungaretti si trova sul Carso e scrive quelle poesie così straordinariamente nuove. Cosa accade insomma in pittura mentre la guerra sanguinosa si prepara, poi scoppia dissemina rovine fumanti. Dire anni dieci nelle Venezie significa ovviamente dire Ca’ Pesaro, il luogo primo dell’avanguardia italiana, palazzo nelle cui mostre, dirette dal mitico Nino Barbantini, confluivano autori veneti, trentini e anche dell’attuale Friuli Venezia Giulia, oltre a “ospiti” esterni del calibro per esempio di Boccioni e Casorati.

Vedi tutto

UNGARETTI POETA E SOLDATO. IL CARSO E L’ANIMA DEL MONDO. Poesia pittura storia

26 Ottobre 2024 - 04 Maggio 2025

Gorizia, Museo Civico di Santa Chiara

Ungaretti, il Carso, “Il porto sepolto”, in una inedita, emozionante mostra immersiva e corale. Le immagini del Carso, animate da Alessandro Trettenero, i versi letti da Gilberto Colla, le musiche di Anzovino, la voce di Antonella Ruggero, l’appassionante racconto di Marco Goldin e di storici e poeti di oggi. E le opere di Laura Barbarini, Graziella Da Gioz, Franco Dugo, Giovanni Frangi, Andrea Martinelli, Matteo Massagrande, Francesco Michielin, Cesare Mirabella, Alessandro Papetti, Franco Polizzi, Francesco Stefanini, Alessandro Verdi. Il Carso, Ungaretti, il colore della bella pittura, il suo silenzio.

Vedi tutto