Mostre in corso (28)

PLESSI. Emozioni Digitali

21 Settembre 2022 - 18 Novembre 2022

Firenze, Tornabuoni Arte

L’esposizione raccoglie oltre trenta lavori dai progetti dagli anni Settanta agli anni Novanta, fino alla produzione video più recente dell’artista, considerato un pioniere, tra i primi sperimentatori della materia digitale in Italia, tanto da essere definito “l’aborigeno del digitale”. Un artista che ha saputo coniugare natura e artificio, arte e tecnologia, dando vita a creazioni poetiche di grande impatto evocativo, dove ricorrono costantemente gli elementi primordiali quali l’acqua, il fuoco, i fulmini, la terra, in un flusso inarrestabile di immagini.

Vedi tutto

MODA E PUBBLICITÁ IN ITALIA. 1850-1950

10 Settembre 2022 - 11 Dicembre 2022

Mamiano di Traversetolo - Parma, Fondazione Magnani-Rocca

La mostra è dedicata al rapporto fra pubblicità e moda, negli anni in cui la moda, attraverso la pubblicità, diventa sogno collettivo. 150 affascinanti opere fra metà Ottocento e metà Novecento per raccontare un secolo di storia del costume in Italia e non solo. I creativi della moda, volendo imporsi su un mercato dominato dai francesi, per gli abiti femminili, e dagli inglesi per quelli maschili, puntarono molto sulla comunicazione: affiches, riviste ma anche il cinema. Facendo crescere la moda ma altrettanto la comunicazione pubblicitaria.

Vedi tutto

I PITTORI DI POMPEI

23 Settembre 2022 - 19 Marzo 2023

Bologna, Museo Civico Archeologico

Una mostra per scoprire da vicino le figure dei pictores, ovvero gli artisti e gli artigiani che realizzarono gli apparati decorativi nelle case di Pompei, Ercolano e dell’area vesuviana. L’importantissimo patrimonio di immagini che questi autori ci hanno lasciato - splendidi affreschi dai colori ancora vivaci, spesso di grandi dimensioni - restituisce infatti il riflesso dei gusti e i valori di una committenza variegata e ci consente di comprendere meglio i meccanismi sottesi al sistema di produzione delle botteghe.

Vedi tutto

FESTIVAL DELLA FOTOGRAFIA ETICA DI LODI 2022. XIII EDIZIONE

24 Settembre 2022 - 23 Ottobre 2022

Lodi, sedi varie

Dal 24 settembre al 23 ottobre Lodi torna a raccontare il nostro mondo nella XIII^ edizione del Festival della Fotografia Etica. Un mondo in continuo e veloce cambiamento di cui la fotografia congela il momento e ci aiuta a capire. A Lodi, ad aprirci finestre su situazioni e storie a noi spesso sconosciute, saranno 80 fotografi da ogni parte del pianeta con oltre 20 mostre per coinvolgere il pubblico in totale sicurezza attraverso progetti inediti che saranno esposti in spazi all'aperto e nelle prestigiose location della città.

Vedi tutto

WORLD PRESS PHOTO 2022 al Festival della Fotografia Etica di Lodi

24 Settembre 2022 - 23 Ottobre 2022

Lodi, sedi varie

Il grande concorso internazionale di fotogiornalismo e fotografia documentaria più famoso al mondo che si svolge da oltre 50 anni e indetto dalla World Press Photo Foundation di Amsterdam, vede il Festival della Fotografia Etica di Lodi protagonista con una tappa del suo tour che conta oltre 100 città nel mondo. Quasi 150 immagini che arrivano dai 5 continenti per raccontare storie incredibili.

Vedi tutto

PEDRO REYES. Zero Armi Nucleari

24 Settembre 2022 - 22 Febbraio 2023

Orani, Museo Nivola

Il Museo Nivola presenta la prima personale dell’artista messicano in una istituzione italiana. La mostra presenta gli sviluppi della campagna Zero Nukes, lanciata dall’artista in collaborazione con numerose istituzioni e figure del mondo dell’arte e della scienza, per portare all’attenzione del pubblico la minaccia nucleare e fare pressione sui governi per la riduzione della produzione e il disarmo.

Vedi tutto

L’OCCHIO IN GIOCO Percezione, impressioni e illusioni nell’arte

24 Settembre 2022 - 26 Febbraio 2023

Padova, Palazzo del Monte di Pietà

Ad essere proposto qui è un nuovo modello espositivo, che abbraccia e unisce due dimensioni: lo sguardo generale che accompagna il visitatore a comprendere l’indagine e lo sviluppo delle arti sul tema del movimento, e uno, più specifico, che indaga i rapporti tra la psicologia della percezione e la creatività. La sezione dedicata alla percezione, al movimento, al colore, all’optical come caleidoscopio è curata da Luca Massimo Barbero mentre quella denominata “La scuola patavina di psicologia della percezione, il Gruppo N e l’arte programmata” è affidata, tra gli altri, al prof. Guido Bartorelli e al prof. Giovanni Galfano dell’Università di Padova.

Vedi tutto

BIAF 2022, Biennale internazionale dell’Antiquariato di Firenze

24 Settembre 2022 - 02 Ottobre 2022

Firenze, Palazzo Corsini

Tesori che potreste ammirare nei più grandi musei del mondo e che, volendolo (e potendolo) potrebbero arredare anche casa vostra. Accade solo a Firenze, alla Biennale Internazionale d’Antiquariato, BIAF in sigla, la più antica mostra mercato al mondo e quella di riferimento assoluto per la grande arte italiana, alla cui guida troviamo in qualità di Presidente il Sindaco Dario Nardella e di Segretario Generale Fabrizio Moretti coadiuvati da un Comitato Direttivo. Le emozioni sono assicurate già a partire dalla sede. Non un padiglione fieristico ma il sontuoso Palazzo Corsini. Impossibile non restare a bocca aperta: più che un palazzo sembra una reggia, affacciata sull’Arno. La BIAF è infatti l’unica fiera al mondo a tenersi in un edificio storico di immenso valore. Nelle prestigiose stanze e saloni di Palazzo Corsini, dal 24 settembre al 2 ottobre saranno accolte circa 80 gallerie con un nuovo allestimento a cura dell’interior designer, scenografo e regista Matteo Corvino.

Vedi tutto

IL SENTIERO DELLA FOTOGRAFIA. JÉRÔME SESSINI

Dal 3 agosto 2022

Val di Sole (TN)

Il Sentiero della Fotografia parte dal Castello di Caldes, e dalla grande mostra dell’estate in esso dedicata ai maestri della fotografia che si sono misurati con le montagne, per salire in quota. Scoprendo, pendio dopo pendio, le grandi immagini che il francese Jérôme Sessini, membro dal 2016 della Magnum Photos e Canon Ambassador, ha realizzato proprio in Val di Sole, nel corso di un soggiorno di ricerca in queste vallate.

Vedi tutto

SI COMBATTEVA QUI! 1914-1918 SULLE ORME DELLA GRANDE GUERRA. DI ALESSIO FRANCONI

30 Luglio 2022 - 30 Ottobre 2022

Teglio (So), Palazzo Besta

Alessio Franconi ha percorso l’arco alpino, passando dalla Slovenia all’Italia all’Austria, lungo quello che fu il fronte italo–austroungarico della Prima Guerra Mondiale, raggiungendo campi di battaglia a oltre 3000 metri di quota. Cinque anni di ricerche. Poi, nel 2017, ha attraversato i Monti Carpazi, per ricordare il dimenticato fronte orientale raggiungendo l’Ungheria, l’Ucraina, la Polonia, la Slovacchia e la Repubblica Ceca. Il reportage, giunto alla sua trentaduesima tappa espositiva, è in mostra nel museo di Palazzo Besta a Teglio.

Vedi tutto

LE SALE REALI. Nuovi percorsi del Museo Correr di Venezia

dal 15 luglio 2022

Venezia, Museo Correr

Completato il restauro, apre per la prima volta al pubblico il Palazzo Reale di Venezia. Venti, grandi, elegantissimi ambienti, estesi su circa 850 mq, ciascuno connotato secondo lo stile degli Ospiti che vissero qui in alcuni periodi. Decori e mobilio sono all’altezza delle teste coronate che ne godettero per soggiorni più o meno prolungati. Da Napoleone, a Francesco Giuseppe e all’Imperatrice Sissi, a Massimiliano d’Asburgo, Imperatore del Messico, a Vittorio Emanuele di Savoia e, via via, sino a Umberto I. In questi saloni è passata la Storia italiana ed europea.

Vedi tutto

SENSORAMA. Lo sguardo, le cose, gli inganni

08 Luglio 2022 - 30 Ottobre 2022

Nuoro, Museo MAN

L'illusione è la nostra realtà. Perché del mondo, là fuori, vediamo il poco che i nostri occhi sono in grado di vedere. “How your eyes trick your mind”, come gli occhi ingannano la mente, dicono gli inglesi. SENSORAMA è un viaggio per esplorare, attraverso le opere di artisti e videomaker contemporanei, la relazione tra Visione e Percezione con l’obiettivo di mostrare la complessità dei fenomeni cognitivi e il “piacere” di essere ingannati.

Vedi tutto

LA COLLEZIONE STRADA. UN’ANTEPRIMA

08 Luglio 2022 - 30 Settembre 2022

Vigevano (Pv), Museo Archeologico Nazionale della Lomellina

All’Archeologico Nazionale della Lomellina si può ammirare una clamorosa anteprima della celebre “Collezione Strada” acquisita per la sua unicità e rilievo dal Ministero della Cultura. Capolavoro assoluto della Collezione è la celeberrima coppa vitrea firmata da Aristeas, il più grande maestro vetraio del primo secolo d.C. Di lui sono note solo 5 opere: quella adesso esposta all’Archeologico della Lomellina, è l’unica integra. E da sola vale un viaggio.

Vedi tutto

I COLORI DELLA SERENISSIMA. Pittura Veneta del Settecento in Trentino

02 Luglio 2022 - 23 Ottobre 2022

Trento, Castello del Buonconsiglio

I fantastici colori, le invenzioni, le grandi storie del più sontuoso Settecento veneziano brilleranno nei saloni del Magno Palazzo dei Principi Vescovi di Trento. Non solo per conquistare con la loro bellezza i visitatori ma per documentare, per la prima volta in modo realmente ampio, l’influsso dell’arte veneziana nella vallate del Trentino e il suo incontro con l’arte nordica, scesa dal Tirolo e dalla Baviera. 70 opere, molte di grandi dimensioni, che tornano a Trento da musei e collezioni europee e statunitensi.

Vedi tutto

VIVERE IN ALTO. UOMINI E MONTAGNE DAI FOTOGRAFI DI MAGNUM. Da Robert Capa a Steve McCurry

17 Giugno 2022 - 09 Ottobre 2022

Val di Sole (Trento), Castello di Caldes

Protagonista assoluta di questa grande mostra è la montagna. Osservata, vissuta e raccontata dai grandi interpreti dell’Agenzia Magnum Photos: Steve McCurry, Robert Capa, Werner Bischof, Elliott Erwitt, George Rodger, Herberst List, Martin Parr, Eve Arnold, Ferdinando Scianna e altri ancora. Dalle storiche fotografie degli anni Cinquanta sino ai giorni nostri. Accanto alla mostra, il progetto “Val di Sole _ Valle della Fotografia” propone un itinerario in quota contrassegnato dalle immagini di Jerome Sessini, fotografo dell'agenzia Magnum.

Vedi tutto

ES-SENZE

Fino al 27 novembre 2022

Venezia, Museo di Palazzo Mocenigo Centro Studi di Storia del Tessuto, del Costume e del Profumo

L’arte si fa profumo, in Palazzo Mocenigo a Venezia. Mircea Cantor, Mateusz Choròbski, Jason Dodge, Bruna Esposito, Eva Marisaldi, Florian Mermin, Giuseppe Penone, Paola Pivi, Namsal Siedleck, Achraf Touloub, Nico Vascellari e Luca Vitone, artisti diversi per generazione, cultura e sintassi, impegnata dimensione creativa alternativa a quelle consuete: l’adozione dell’olfatto e delle componenti sensoriali ad esso correlate.

Vedi tutto

CANOVA, GLORIA TREVIGIANA. Dalla bellezza classica all’annuncio romantico. L’Ottocento svelato

14 Maggio 2022 - 01 Novembre 2022

Treviso, museo Bailo, Sala Canova

Le immortali effigi di Amore e Psiche e della Venere Italica sono esposte accanto ai calchi della mano e del volto di colui che le ha create. Ad aprire una sequenza di materiali canoviani che, raramente sono usciti dalle segrete stanze dei Civici Musei. Tra essi, il prezioso bozzetto delle Tre Grazie, dove a ben guardare si potrebbero scoprire le impronte del maestro. O l’edizione integrale di tutte le incisioni dello scultore, donata dal fratellastro abate Sartori Canova. Ma anche l’effige della nobildonna che ha il ritratto di lui appoggiato sul seno. Poi la grande pittura dell’800, in cui brillano il Ritratto dello scultore di Thomas Laurence e l’opera prima di Francesco Hayez. E, mostra nella mostra, le immagini canoviane di Fabio Zonta e la realtà virtuale creata da PepperGhost.

Vedi tutto

CANOVA E IL DOLORE. Le stele Mellerio. Il rinnovamento della rappresentazione sepolcrale

05 Maggio 2022 - 05 Novembre 2022

Possagno (Tv), Museo Gypsotheca Antonio Canova

La mostra riunisce, per la prima volta dal loro smembramento, i due monumenti commissionati a Canova dal conte Giacomo Mellerio per la cappella i famiglia. Con essi, notevoli opere provenienti da collezioni pubbliche e private nazionali e internazionali, suddivise in tre sezioni: la prima dedicata alle stele Mellerio e al monumento di De Fabris, la seconda al rinnovamento della rappresentazione sepolcrale operato da Canova e l’ultima che ripercorre gli omaggi di molti artisti a Canova e alle sue invenzioni.

Vedi tutto

IL GRANDE BAILO

Dal 17 maggio 2022

Treviso, Museo Bailo

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Il Bailo raddoppia i suoi spazi e interpreta i nuovi tempi ed i nuovi pubblici. Il primo, importate, intervento moderno di adeguamento della sede museale risale al 2015. Con il nuovo intervento, appena concluso, dai 1565 metri quadri del Bailo di allora, si è passati agli attuali 3030. Praticamente un raddoppio, con il recupero integrale degli ambienti del secondo chiostro. Da questo nuovo intervento, affidato a Studiomas architetti, è derivato il sensibile incremento della superficie riservata all’esposizione stabile del patrimonio museale: risultano triplicati gli spazi a disposizione per le esposizioni temporanee, raddoppiano quelli per i servizi di accoglienza per il pubblico, viene aumentata di un terzo la capienza dei depositi.

Vedi tutto

RUOTA A RUOTA. Storie di biciclette, manifesti e campioni

26 Maggio 2022 - 30 Ottobre 2022

Treviso, Museo Nazionale Collezione Salce (Chiesa di S. Margherita)

L’epopea della bici. Storie di sport e costume nei manifesti del Museo Salce. A firmare le affiches sono artisti come Dudovich, Mazza, Malerba, Ballerio, Villa, Alberto Martini, Codognato, Boccasile. Vale a dire molti tra i maggiori protagonisti della storia dell’illustrazione e dell’arte italiana del secolo passato. Dalle bici illustrate a quelle che hanno scritto la storia recente del ciclismo. In mostra, infatti, ci saranno anche alcune delle biciclette della collezione Pinarello che hanno portato alla vittoria campioni in tutte le grandi classiche del ciclismo mondiale.

Vedi tutto

IL NUOVO MUSEO ARCHEOLOGICO DI FELTRE

29 Aprile 2022

Feltre (Bl)

ULTERIORI INFORMAZIONI E IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Il nuovo Archeologico di Feltre documenta le vicende della romana Feltria, municipium che aveva competenza sulle vallate alpine comprese tra Belluno e Trento. E’ un museo di nuova generazione, luogo di esposizione di reperti spesso unici, ma anche e soprattutto luogo dove la Storia si fa racconto. Che inizia all’interno del Museo per espandersi nell’intera città, conducendo ai luoghi di rinvenimento dei reperti esposti o di collocazione dei principali monumenti della città romana e, ancor prima, retica.

Vedi tutto

MIANI 150 VIAGGIO ALLA SCOPERTA DI UN ESPLORATORE

Venezia, Museo di Storia Naturale Giancarlo Ligabue

Giovanni Miani lasciò alla sua città di adozione, Venezia, l’immenso patrimonio di reperti etnografici raccolti nel corso delle sue spedizioni alla ricerca delle sorgenti del Nilo. Per essi stabilì persino l’allestimento museografico, ideando così il primo museo etnografico in Europa. La Raccolta Miani oggi è patrimonio del Museo di Storia Naturale che a Miani dedica un anno di iniziative. Del tutto eccezionalmente, vengono esposti anche il Diario e altri documenti dell’esploratore, di norma riservati ai soli studiosi. Mentre i reperti raccolti da Miani, oltre che in Museo, sono visibili on line.

Vedi tutto

CARLO V, DAGLI UFFIZI A PALAZZO BESTA A TEGLIO (SO)

06 Aprile 2022 - 06 Aprile 2023

Palazzo Besta, Teglio (So)

A Palazzo Besta, a Teglio, il grande Ritratto dell’Imperatore Carlo V, attribuito a Tiziano e alla sua bottega, patrimonio della Galleria degli Uffizi, è posto a confronto con il ritratto dello stesso imperatore affrescato nel Salone d’Onore del Palazzo. Il primo appare uomo cupo, in assetto da battaglia. Il secondo è raffigurato in veste di pacificatore, sereno nella sua piena funzione regale. Le due facce del potere insomma.

Vedi tutto

FONDAZIONE BURRI. RIAPERTURA SPAZI MUSEALI DEGLI EX ESSICATOI

12 Marzo 2022

Fondazione Burri, Citta di Castello (Pg)

ULTERIORI INFORMAZIONI NELLA SEZIONE EVENTI. 10 milioni investiti, 7 anni di lavori, 2 anni di chiusura e il 12 marzo 2022, nel 107° anniversario dalla nascita dell'artista, la Fondazione Burri riapre i colossali spazi degli Ex Essicatoi che Burri aveva acquistato e destinato a sede espositiva delle sue opere. “Un ambiente nato non per essere un museo, oggi finalmente rientra in una musealizzazione moderna. In grado di dialogare con tutti i più grandi musei del mondo”. Afferma il Presidente della Fondazione Burri, Bruno Corà.

Vedi tutto

ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA. ANTOLOGIA SCELTA 2022

16 Dicembre 2021 - 26 Novembre 2022

Milano, Tornabuoni Arte

Milano e Firenze congiunte da una mostra in cui una delle più attente gallerie d’arte europee – la Tornabuoni Arte - presenta una serie di suoi capolavori, frutto della ricerca e della passione collezionistica di Roberto Casamonti. Dalle sue mani sono passate opere dei grandi maestri del Novecento internazionale. Molte le ha rimesse sul mercato, una precisa selezione invece sono state trattenute dal gallerista fiorentino a costituire il suo personale museo. Del quale questa mostra da conto. Il percorso estetico inizia con un dipinto di Fattori della fine dell’Ottocento per attraversare poi l’intero Novecento, con una selezione di lavori italiani ed internazionali, fino a giungere alla contemporaneità con video di Plessi del 2021. Tra i due estremi, opere museali dei protagonisti principali dell’arte italiana, europea e non solo.

Vedi tutto

COMPLETA DIGITALIZZAZIONE DEL FONDO CANOVIANO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI BASSANO DEL GRAPPA

09 Novembre 2021

Bassano del Grappa (Vi), Museo Civico

L’intero Fondo Manoscritti di Antonio Canova della Biblioteca Civica di Bassano del Grappa, è on line, consentendo così a tutti di visionare, ad alta definizione e nella perfetta cromia originale, le oltre 40 mila pagine dei 6658 documenti manoscritti del Fondo: lettere, innanzitutto, ma anche diari di viaggio, appunti, riconoscimenti e diplomi, persino un prezzario delle opere e il quaderno su cui l’artista appuntò le sue lezioni di inglese. Poi i sonetti, che gli estimatori gli facevano pervenire quale segno della loro ammirazione, appunti, testimonianze degli incontri con le maggiori personalità del tempo, Napoleone in primis. Il tutto, suddiviso per temi e aree, liberamente consultabile su archiviocanova.medialibrary.it

Vedi tutto

VASI ANTICHI

23 Ottobre 2021 - 02 Ottobre 2022

Verona, Museo Archeologico al Teatro romano

“Vasi antichi” dedica un focus speciale alle ceramiche etrusche. Ad essere esposti sono alcuni dei pezzi più suggestivi della raccolta di ceramiche preromane, un’ottantina di vasi dal VII al IV secolo a.C. circa, che compongono una parte della ricca collezione del Museo Archeologico, normalmente non esposta al pubblico. Di particolare impatto la vetrina dedicata alle “ceramiche nere degli Etruschi”, con un vaso monumentale, parte di un gruppo di vasi in bucchero donato al Museo di Verona nell’Ottocento da Bernardino Biondelli, che fu linguista, archeologo, curatore delle collezioni numismatiche del Comune di Milano.

Vedi tutto

LA COLLEZIONE DI VETRI VENEZIANI CARLA NASCI – FERRUCCIO FRANZOIA

08 Maggio 2021

Feltre (Bl), Galleria d'arte moderna «Carlo Rizzarda»

A Feltre, ai capolavori in ferro battuto di Carlo Rizzarda si aggiungono ora, in un intrigante connubio di forza e fragilità, i preziosi vetri d’autore della Collezione Carla Nasci-Ferruccio Franzoia: oltre 800 pezzi che spaziano dal XVIII secolo alla contemporaneità, con uno speciale focus sulla produzione muranese e, in particolare, sui grandi “creativi” del vetro. Scarpa e Zecchin, innanzitutto. Con Martinuzzi, Buzzi, Tyra Lundgren, Paolo Venini, Massimo Vignelli, Fulvio Bianconi, Toni Zuccheri, Alfredo Barbini, Archimede Seguso, Flavio Poli, Tapio Wirkkala, Guido Balsamo Stella, Giuseppe Barovier e Guido Bin, pseudonimo di Mario Deluigi e a contemporanei come i Santillana, Sergio Asti e Luciano Gaspari. Tra gli altri.

Vedi tutto