Mostre in corso (24)

LA PRESENTAZIONE DELLA VERGINE AL TEMPIO: una riscoperta di forme e colori

08 Dicembre 2019

Este (Pd), Chiesa delle B.V. della Salute

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Il restauro della grande tela di Antonio Zanchi (Este 1631 - Venezia 1722) raffigurante La Presentazione della Vergine al tempio si è concluso: si tratta della prima opera del ciclo mariano che occupa tutte le pareti della chiesa della Beata Vergine della Salute in Este, di proprietà dell’Ente comunale, firmata e datata 1700. Il restauro del dipinto segna l’inizio del recupero del ciclo pittorico del pittore atestino, e ha permesso di riportare alla luce le caratteristiche tinte armoniose e squillanti del pittore (rossi, verdi, azzurri, gialli, violacei e bruni) che hanno sempre contraddistinto la sua produzione, ridando dignità e valore alla fase artistica estrema.

Vedi tutto

FONDAZIONE SIMONETTA PUCCINI PER GIACOMO PUCCINI

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. La Villa Museo di Giacomo Puccini a Torre del Lago amplia i propri spazi e da il via ad una intensa stagione di attività. Di ricerca, innanzitutto. Sarà infatti studiato e gradualmente reso noto l’importantissimo Archivio che Simonetta Puccini, ultima erede del Maestro, ha consegnato alla Fondazione che da lei prende il nome. Lo ha annunciato a Milano il Presidente della “Fondazione Simonetta Puccini per Giacomo Puccini”, professor Giovanni Godi.

Vedi tutto

DAGLI ANNI ’60 AGLI INIZI DEL XXI SECOLO

26 Maggio 2019

Firenze, Palazzo Bartolini Salimbeni

Il secondo Novecento secondo Roberto Casamonti. Che, nel settore, non è proprio figura secondaria, tutt’altro. Per questa seconda esposizione in Palazzo Salimbeni, il famoso gallerista fiorentino ha selezionato una novantina di capolavori. Che testimoniano, con opere mai minori e mai casuali, i grandi interpreti dell’arte italiana dagli anni Sessanta al nuovo millennio. Con la presenza anche di un numero ristretto, ma di eccellenza assoluta, di artisti internazionali.

Vedi tutto

NOVECENTO PRIVATO. Da de Chirico a Vedova

17 Gennaio 2020 - 29 Febbraio 2020

Milano, Galleria Bottegantica

Alcuni dei Giganti del ‘900 italiano tornano nelle sale che, nel secondo dopoguerra, li avevano accolti quali giovani protagonisti dell’arte del loro tempo. E’, il loro, un ritorno emblematico, certo non nostalgico e nemmeno celebrativo. Tuttavia importante, perché il mezzo secolo e oltre, che è trascorso da quando questi stessi ambienti di via Manzoni 45 erano occupati dalla Galleria del Naviglio, ha portato a sedimentare valori, smorzare tensioni. Ha fatto di cronaca, Storia. Confermando la piena validità di quelle che, all’epoca, potevano apparire come personali proposte, intuizioni, visioni di un pur quotato gallerista.

Vedi tutto

ZAVATTINI OLTRE I CONFINI. Un protagonista della cultura internazionale

14 Dicembre 2019 - 01 Marzo 2019

Reggio Emilia, Palazzo Da Mosto

A trent’anni dalla morte di Zavattini, questa mostra sarà un vero e proprio viaggio attorno al mondo assieme a Zavattini. Il progetto espositivo, curato da Alberto Ferraboschi, si impronta su due linee direttrici, da un lato indaga l'attività svolta nei diversi ambiti artistici (cinema, letteratura, pittura, ecc.) e geografici (sia in Europa che nel Nuovo Continente); dall'altro approfondisce temi e vicende particolari, come quello del viaggio (ad esempio sulle orme di Van Gogh), della pace, dei rapporti con lo scrittore latino-americano Garcia Marquez e con gli ambienti cosmopoliti ebraici. Nell’esposizione di Palazzo da Mosto, confluiranno materiali documentari e iconografici che raccontano tutte le attività e la rete di rapporti intessute da questa eclettica personalità: migliaia di carte originali, dattiloscritte e manoscritte, annotazioni autografe, insieme a fotografie, video, manifesti e libri.

Vedi tutto

IMMAGINARIA. Logiche d’arte in Italia dal 1949

20 Dicembre 2019 - 01 Marzo 2020

Terni, palazzo Montani Leoni

““Immaginaria. Logiche d’arte in Italia dal 1949”, a cura di Bruno Corà, propone una riflessione sulle esperienze artistiche di maggiore incisività avvenute in Italia dall’immediato dopoguerra del secondo conflitto mondiale fino all’avvento della cosiddetta “condizione postmoderna”, dell’era informatica e dell’avvio della globalizzazione”. “Immaginaria” è dunque rivolta simultaneamente tanto al riscontro 'storico' di singole esperienze, definitivamente compiute, quanto a voler cogliere gli elementi distintivi di ogni singola logica pittorica e plastica manifestatasi”.

Vedi tutto

LA COLLEZIONE FARINA. Arte e Avanguardia a Ferrara 1963-1993

21 Dicembre 2019 - 15 Marzo 2020

Ferrara, Padiglione d’Arte Contemporanea

«Se un giorno si farà la storia delle attività espositive in Italia, nell’ambito dell’ente pubblico e relativamente all’arte contemporanea, un capitolo di essa dovrà riguardare Franco Farina, forse il caso più perspicuo nel corso degli anni Settanta.» A scriverlo, nel lontano 1993, è Renato Barilli, testimone di prima mano del lavoro che a Ferrara andava svolgendo il “Maestro Farina” al Palazzo dei Diamanti e alle Civiche Gallerie di Arte Moderna. La mostra propone dipinti, sculture, disegni e grafica della collezione del “maestro” in dialogo con opere delle Gallerie Civiche, ad offrire uno spaccato di quei mitici anni.

Vedi tutto

CARLO FORNARA E IL DIVISIONISMO

26 Ottobre 2019 - 15 Marzo 2020

Aosta, Museo Archeologico Regionale

Carlo Fornara sta riprendendosi il ruolo di primissimo piano che ebbe nell’arte italiana ed europea a cavallo tra Otto e Novecento. La mostra di Aosta lo evidenzia, scegliendo di presentare le opere dell’artista tra l’ultimo decennio dell’Ottocento e il primo del nuovo secolo. I suoi felici momenti simbolisti e poi divisionisti, illustrati con le opere – oli e disegni – fondamentali. Una mostra intensa per un artista che ha subito un oblio del tutto ingiustificato.

Vedi tutto

VELENI E MAGICHE POZIONI. Grandi storie di cure e delitti

19 Ottobre 2019 - 29 Marzo 2020

Este, Museo Nazionale Atestino

Una archeologa e una esperta di storia della Farmacia insieme per andare alla radice di leggende, storie, tradizioni. Per dare un preciso senso a ciò che sembra favola, riconducendo alla scienza ciò che si ritiene puro frutto della fantasia popolare. Per scoprire che se veramente la Principessa avesse baciato il rospo, il bufonide le sarebbe effettivamente apparso come un aitante, giovane cavaliere. In questa mostra, congiuntamente proposta dal Polo Museale del Veneto – Museo Nazionale Atestino, dall’Università degli Studi di Ferrara e dalla città di Este, veleni, pozioni, medicamenti vengono indagati lungo il loro più volte millenario stratificarsi.

Vedi tutto

IL TEMPO DI GIACOMETTI DA CHAGALL A KANDINSKY. Capolavori dalla Fondazione Maeght

16 Novembre 2019 - 05 Aprile 2020

Verona, Palazzo della Gran Guardia

Dallo scrigno della Fondazione Maeght di Saint-Paul de Vence Marco Goldin ha attinto una perfetta selezione di ben 50 opere di Giacometti, forse il maggior scultore del ‘900. Documentano l’intero suo percorso artistico. Ad affiancare le opere di Giacometti sarà una trentina di capolavori di Matisse, Braque, Chagall, Mirò, Kadinsky, Derain, Leger, Bonnard tutti dipinti coevi alla permanenza dello scultore a Parigi. E ancora il connubio Giacometti – Calder. Con sullo sfondo, la storia dei coniugi Maeght che hanno saputo raccogliere quella che è considerata una delle più importanti collezioni d’arte al mondo.

Vedi tutto

RAPHAEL WARE. I colori del Rinascimento

31 Ottobre 2019 - 13 Aprile 2020

Urbino, Galleria Nazionale delle Marche | Palazzo Ducale di Urbino

La Galleria Nazionale delle Marche, dal 31 ottobre 2019 al 13 aprile 2020, svela 147 raffinati esemplari di maiolica rinascimentale italiana, provenienti dalla più grande collezione privata del settore al mondo. Una raccolta di altissimo livello appartenente ad un colto collezionista che ha concesso di esporre il suo tesoro al Palazzo Ducale di Urbino, in concomitanza con la grande mostra “Raffaello e gli amici di Urbino promossa dalla Galleria Nazionale delle Marche e che si potrà ammirare al Palazzo Ducale dal 3 ottobre 2019 al 19 gennaio 2020.

Vedi tutto

PICASSO. LA SFIDA DELLA CERAMICA

01 Novembre 2019 - 13 Aprile 2020

Faenza, MIC

50 pezzi unici provenienti dalle collezioni del Musée National Picasso-Paris saranno in questa grande mostra a cura di Harald Theil e Salvador Haro, con la collaborazione di Claudia Casali. Un nucleo di inestimabile valore e un prestito eccezionale che affronta tutto il percorso e il pensiero creativo dell’artista spagnolo nei confronti dell’argilla.

Vedi tutto

DE NITTIS e la rivoluzione dello sguardo

01 Dicembre 2019 - 13 Aprile 2020

Ferrara, Palazzo dei Diamanti

Centosessanta opere provenienti da importanti collezioni pubbliche e private d’Italia e d’Europa, per mettere in evidenza il contributo di De Nittis alla comune creazione del linguaggio visivo della modernità. Quella “rivoluzione dello sguardo”, a cui nella Parigi di fine Ottocento contribuisce il confronto tra la pittura e i codici della fotografia e dell’arte giapponese che De Nittis studiò e collezionò. In mostra, i suoi dipinti vengono proposti accanto a fotografie d’epoca firmate dai più importanti autori del tempo – da Edward Steichen a Gustave Le Gray, da Alvin Coburn a Alfred Stieglitz – oltre ad alcune delle prime immagini in movimento dei fratelli Lumière.

Vedi tutto

RITRATTO DI DONNA. Il sogno degli anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi

06 Dicembre 2019 - 13 Aprile 2020

Vicenza, Basilica Palladiana

Chanel cambia la moda, Amelia Earhart attraversa in volo l’Atlantico, i balli di Josephine Baker incantano Parigi, Virginia Woolf scrive i suoi capolavori. Capelli e gonne si accorciano mentre cresce il loro peso nella società. Sono le donne degli Anni Venti. Anche in Italia soffia un vento nuovo, e di queste donne così diverse offre ritratti magnetici il pittore Ubaldo Oppi, cresciuto a Vicenza ma formatosi fra Vienna, Parigi e Venezia. E, con lui, in mostra molti dei maggiori artisti europei di quel magico decennio.

Vedi tutto

OLIVO BARBIERI. Mountains and Parks

16 Novembre 2019 - 19 Aprile 2020

Aosta, Centro Saint-Bénin

Sono oltre 50 i lavori esposti in un percorso ventennale che comprende, tra le altre, una serie di grandi immagini fotografiche inedite sulle montagne della Valle d’Aosta realizzate per l’occasione. Per la prima volta, poi, viene presentata la produzione scultorea dell’artista attraverso tre imponenti lavori plastici che occupano l’ala centrale del Centro Saint-Bénin. Le opere in mostra ripercorrono la ricerca compiuta da Barbieri dal 2002 al 2019 sottolineando l’attenzione verso le tematiche connesse con il paesaggio e l’ambiente. Non manca un ciclo d’immagini dedicato alla storia dell’arte antica e moderna e la proiezione di un video del 2005 realizzato in Cina.

Vedi tutto

BOLDINI. L’incantesimo della pittura. Capolavori dal Museo Boldini di Ferrara

07 Dicembre 2019 - 03 Maggio 2020

Barletta, Pinacoteca De Nittis

La Pinacoteca De Nittis di Barletta ospita questa bella retrospettiva su Boldini, con capolavori dal Museo Boldini di Ferrara. Si tratta della prima monografica mai dedicata in Puglia al celebre ritrattista, collega di Giuseppe De Nittis a Parigi, frutto di un virtuoso scambio tra istituzioni civiche simili per storia, natura e vocazione: il Museo Giovanni Boldini di Ferrara e la Pinacoteca - Casa De Nittis di Barletta.

Vedi tutto

MEMORIA E PASSIONE. DA CAPA A GHIRRI. Capolavori dalla Collezione Bertero

20 Febbraio 2020 - 10 Maggio 2020

Torino, CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia

CAMERA si anima attraverso le storie e i racconti celati nelle immagini più significative della Collezione Bertero, raccolta unica in Italia per originalità dell’impostazione e qualità delle fotografie presenti. Tra le oltre duemila immagini della collezione, i curatori ne hanno scelte più di duecento, di una cinquantina di autori provenienti da tutto il mondo: tra i tanti, spiccano Bruno Barbey, Gabriele Basilico, Gianni Berengo Gardin, Robert Capa, Lisetta Carmi, Henri Cartier-Bresson, Mario Cattaneo, Carla Cerati, Mario Cresci, Mario De Biasi, Mario Dondero, Alfred Eisenstaedt, Luigi Ghirri, Mario Giacomelli, Jan Groover, Mimmo Jodice, William Klein, Herbert List, Duane Michals, Ugo Mulas, Ruth Orkin, Federico Patellani, Ferdinando Scianna, Franco Vimercati e Michele Zaza

Vedi tutto

GIAPPONE. Terra di geisha e samurai

30 Gennaio 2020 - 02 Giugno 2020

Monza, Villa Reale

Ad essere proposto in Villa Reale è un vero percorso di avvicinamento alla straordinaria cultura giapponese. Quasi un viaggio iniziatico in un paese la cui cultura e le cui arti affascinano da sempre, per grandissima varietà e raffinatezza. A partire dalla metà dell'Ottocento, gli europei e gli statunitensi hanno infatti avuto modo di conoscere in maniera sempre più approfondita il Giappone, apprezzandone le sue specifiche caratteristiche che lo rendono diverso da qualsiasi altro paese al mondo. Idealmente ad accogliere il visitatore sono geisha e samurai, simboli di quel fantastico mondo.

Vedi tutto

TRA SIMBOLISMO E FUTURISMO. Gaetano Previati

09 Febbraio 2020 - 07 Giugno 2020

Ferrara, Castello Estense

In occasione del centenario della morte, nel 2020, la città natale rende omaggio a Previati con una mostra al Castello Estense (dal 9 febbraio al 7 giugno), organizzata dalla Fondazione Ferrara Arte e dal Comune di Ferrara che conserva, tra le collezioni delle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea, un vasto fondo di dipinti e opere su carta dell’artista. La rassegna presenterà al pubblico circa 70 opere, accostando una scelta di olii, pastelli e disegni delle collezioni civiche ferraresi (circa 40) ad un importante nucleo di opere concesse in prestito da collezioni pubbliche e private. Completano la selezione alcuni importanti documenti inediti.

Vedi tutto

A nostra immagine. Scultura in terracotta del Rinascimento DA DONATELLO A RICCIO

15 Febbraio 2020 - 02 Giugno 2020

Padova, Museo Diocesano

Secoli, dispersioni, furti, indifferenza, vandalismi hanno quasi completamente distrutto o disperso un patrimonio d’arte unico al mondo: le sculture in terracotta rinascimentali del territorio padovano. Ma qualcosa di prezioso e significativo è rimasto e il Museo Diocesano di Padova insieme all’Ufficio beni culturali, al termine di una intensa, partecipata campagna di recupero, studi, ricerche e restauri, sostenuti anche dalla campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi “Mi sta a cuore”, riescono ora a riunire nelle Gallerie del Palazzo vescovile di Padova, sede espositiva del Museo, dal 15 febbraio al 2 giugno 2020, una ventina di terrecotte rinascimentali del territorio, orgogliosa testimonianza delle migliaia che popolavano chiese, sacelli, capitelli, conventi e grandi abbazie di una Diocesi che spazia tra le province di Padova, Vicenza, Treviso, Belluno e Venezia.

Vedi tutto

ULISSE. L’arte e il mito

15 Febbraio 2020 - 21 Giugno 2020

Forlì, Musei San Domenico

La mostra che i Musei San Domenico di Forlì propongono per il 2020 è di quelle che solo i grandissimi musei internazionali sanno programmare. La sfida è confermare il grande livello espositivo che in 15 anni Forlì ha saputo creare, grazie alla forza propulsiva e culturale della Fondazione Cassa dei Risparmi e alla regia di Gianfranco Brunelli, che dei progetti espositivi della Fondazione è il responsabile.

Vedi tutto

UN ARCHITETTO AL TEMPO DI CANOVA: Alessandro Papafava e la sua raccolta

30 Novembre 2019 - 13 Settembre 2020

Vicenza, Palladio Museum

La mostra svela una raccolta di disegni di architettura rimasta intatta per più di 2 secoli, protetta per secoli nell’archivio di una nobile famiglia padovana. L’eccezionale raccolta di 49 fogli di vario formato e di stampe di celebri architetti a cavallo tra due secoli – fra cui Giacomo Quarenghi, Giuseppe Camporese e l’inglese Joseph Michael Gandy – venne riunita da Alessandro Papafava, architetto ed entusiasta studioso d’arte. Quando, rientrato in Italia dopo un periodo trascorso tra Budapest, Dresda, Vienna e Berlino, su consiglio del conterraneo Antonio Canova, aveva iniziato a studiare architettura presso l’Accademia di San Luca.

Vedi tutto

CARLO SCARPA. Vetri e disegni. 1925-1931

23 Novembre 2019 - 13 Settembre 2020

Verona, Museo di Castelvecchio, sala Boggian

La possibilità di ammirare l’opera finita, ovvero i vetri, accanto ai disegni da cui quegli stessi vetri sono stati tratti dai maestri vetrai muranesi, fa di questa mostra un appuntamento davvero imperdibile per chiunque ami l’architettura del ‘900 e il vetro d’autore. In mostra circa 65 emozionanti vetri e un importante nucleo di disegni di Scarpa, patrimonio dell’Archivio Carlo Scarpa di Verona, che ha sede al Museo di Castelvecchio. Oltre ad immagini d’epoca che documentano quel momento creativo del giovane maestro.

Vedi tutto

INTORNO A VAN GOGH

20 Gennaio 2020 - 11 Aprile 2021

Padova, Centro San Gaetano

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. 11 mostre, molti incontri di approfondimento, pubblicazioni scientifiche ma anche due romanzi, i concerti di Alice, Capossela, Cristicchi e Branduardi…..intorno alla mostra-evento padovana su Van Gogh. Dal 10 ottobre, al San Gaetano. Perché una visita alla grande mostra possa diventare, soprattutto per la bellezza delle opere, ma anche per l’intero progetto culturale che vi ruoterà attorno, un’esperienza indimenticabile.

Vedi tutto