Mostre in corso (37)

IL CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO SI VESTE DI NUOVO

10 Maggio 2018

Trento, Castello del Buonconsiglio

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Il Castello del Buonconsiglio si veste di nuovo. Sarà un 2018 all’insegna delle novità per il Museo. Sono infatti partiti i lavori di riallestimento di Castelvecchio con nuove sale espositive, nuova biglietteria, e nuova sala info point. Postazioni multimediali, plastici interattivi, video ricostruzioni in 3d, filmati, e anche un nuovo logo e una nuova grafica per un castello sempre più smart.

Vedi tutto

NUOVO MUSEO DIOCESANO DI FELTRE E BELLUNO

12 Maggio 2018

Feltre (BL), Castello Vescovile

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Il completo restauro dell’antico Palazzo dei Vescovi, sulla sommità di via del Paradiso, offre la possibilità di ammirare degli autentici tesori d’arte. Le eleganti architetture e gli affreschi murali, tra cui uno per il quale si fa il riferimento a Mantegna, sono di enorme suggestione. I 27 ambienti storici offrono il perfetto contesto per l’esposizione di “reperti” unici. Tra cui l’importante collezione di scultura lignea, con riguardo particolare al Brustolon, dipinti ed affreschi dall’epoca medievale al Barocco, con Tintoretto e Ricci come grandi protagonisti. Poi una collezione di oreficerie che annovera pezzi alto medievali unici, via via sino alla sezione contemporanea con, tra gli altri, Paladino e Pomodoro.

Vedi tutto

SAN TEONISTO. Il ritorno delle tele nella chiesa dopo la rimozione a seguito dei bombardamenti della seconda guerra mondiale

13 Gennaio 2018

Treviso, chiesa di San Teonisto

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Prima soppressione del monastero decreta da Napoleone, poi il bombardamento americano del ’44. San Teonisto, l’antica chiesa benedettina nel cuore di Treviso, ha ritrovato finalmente la sua dignità, dopo gli sfregi della storia. Nella chiesa ora restaurata dalla famiglia Benetton, tornano anche le pale d’altare e le tele che la impreziosivano. Sono 19 opere dei maestri veneti del ‘600, alcune di grandi dimensioni. Ne mancano 3 all’appello: una, danneggiata da un incendio, è a Brera, la seconda al Castello Sforzesco e la terza a Montecitorio.

Vedi tutto

TIEPOLO SEGRETO

03 Novembre 2017

Vicenza, Palladio Museum

Il Palladio Museum si arricchisce di un eccezionale patrimonio d’arte: sette straordinari strappi d'affreschi di Giandomenico Tiepolo (1727-1804), che interpretano la scena dell'Olimpico di Palladio. Da oltre cinquant’anni anni erano conservati nel palazzo dei proprietari che li salvarono dalle distruzioni belliche. Oggi gli eredi, Camillo e Giovanni Franco, li hanno destinati al Palladio Museum. Che, con questo importante arricchimento, conferma ulteriormente la sua vocazione a Museo della Città. In occasione della mostra, per ampliare l’opportunità di conoscenza del grande artista veneto, il Palladio Museum e Villa Valmarana ai Nani offrono una reciproca riduzione sui biglietti d’ingresso: Giambattista dipinse gli affreschi "Olimpici" vent'anni dopo aver affrescato villa Valmarana, per il figlio del suo primo committente.

Vedi tutto

BURRIDOCUMENTA. Area multimediale documentaria

12 Marzo 2018

Città di Castello (Pg), ex Essicatoi, Sala Multimediale

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Un’ ampia raccolta di documenti visivi, manifesti, documentari, interviste, testimonianze su e di Alberto Burri arricchiscono la nuova sezione documentaria del Museo Burri agli ex Essicatoi. Con questa sezione, fortemente improntata alle nuove tecnologie, si completa il percorso di quello che, per quantità e qualità del patrimonio esposto, si pone come il più ampio ed importante museo europeo dedicato ad un singolo artista.

Vedi tutto

RIAPRE AL PUBBLICO LA NUOVA PINACOTECA DEL MUSEO SANTA CATERINA

24 Febbraio 2018

Treviso, Pinacoteca Civica del Museo Santa Caterina

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. La manica lunga e quelle che sono state le celle dei frati, accolgono, in un allestimento tutto rinnovato, circa 150 opere, il meglio dell’importante patrimonio d’arte del Museo di Santa Caterina. Esposti secondo una sequenza cronologia, dipinti e affreschi propongono un viaggio nella grande storia dell’arte, dal Tre, Quattrocento al migliore Settecento veneto. Nel nuovo allestimento “emergono” anche opere di recente restauro, mai prima esposte.

Vedi tutto

ZORAN MUŠIČ. Occhi vetrificati

27 Gennaio 2018 - 03 Giugno 2018

Trieste, Civico Museo Revoltella

24 testimonianze su Dachàu. Disegni di Zoran Mušič, da poco riemersi tra le carte di due archivi triestini. Da lui appuntati in presa diretta nel 1945, durante gli ultimi mesi di deportazione. Per dare forma, e in qualche modo esorcizzare, l’orrore, creando opere d’arte. Testimonianze che nella storia dell’arte possono essere avvicinate a quelle di Goya.

Vedi tutto

ARTURO MARTINI. Capolavori del Museo Luigi Bailo

18 Febbraio 2018 - 03 Giugno 2018

Treviso, Museo Luigi Bailo

L’occasione della mostra su Rodin è perfetta per scoprire il grande percorso che, nel rinnovato Museo Bailo, è dedicato ad Arturo Martini. Qui il grande scultore trevigiano è documentato da 140 opere fra terracotte, gessi, sculture in pietra, bronzi, opere grafiche e ceramiche. Una collezione unica al mondo per quantità qualità, che continua ad arricchirsi. Per “raccontare” Martini dalle stagioni di Ca’ Pesaro sino agli anni estremi.

Vedi tutto

RODIN. Un grande scultore al tempo di Monet

24 Febbraio 2018 - 03 Giugno 2018

Treviso, Museo Santa Caterina

Dopo i grandi appuntamenti al Grand Palais di Parigi e al Metropolitan a New York, le Celebrazioni per il Centenario di Auguste Rodin approdano – e si concludono - a Treviso, in Santa Caterina. Per l’occasione, gli spazi del museo trevigiano si presenteranno completamente rinnovati. Per accogliere tutti i grandi e più celebri capolavori dell’artista francese, Dal Bacio al Pensatore, al Monumento a Balzac, all’Uomo dal naso rotto, all’Età del bronzo, sino alle maquettes delle opere monumentali, ovviamente intrasportabili o mai completate. I Borghesi di Calais e la Porta dell’Inferno, tra le tante. In una mostra che indaga tutte le sfaccettature dell’arte di Rodin, scultore sommo ma anche sommo virtuoso nel disegno.

Vedi tutto

OMAGGIO A GINO ROSSI

18 Febbraio 2018 - 03 Giugno 2018

Treviso, Museo Luigi Bailo

Gino Rossi, scomparso 70 anni fa nel Manicomio di Treviso, è stato un artista “raro”. Dipinse infatti un numero limitato di opere, connotate da un temperamento forte e da vibranti interpretazioni personali. In cui si conferma come uno dei pochi pittori italiani che, all’inizio del Novecento, hanno respirato per davvero l’aria della grande pittura figurativa europea, secondo una lezione che inizialmente proviene dall’opera finale di Gauguin. Poi la sua ricerca e la sua pittura virano verso il cubismo e il recupero di Cézanne. Ma presto la guerra combattuta al fronte, la prigionia, le vicende familiari lo conducono verso l’abisso della malattia mentale. E poi fu solo il buio. Degli occhi e dell’anima.

Vedi tutto

KYLE THOMPSON. Open Stage

28 Marzo 2018 - 04 Giugno 2018

Reggia di Caserta

Gli scatti di Kyle ci parlano di sogni, a volte incubi, ricordi e traumi infantili, sensazioni ed emozioni dal gusto malinconico e nostalgico, che vanno a sollecitare la parte più intima del nostro inconscio. Città abbandonate e inondate; frammenti di vita e ricordi. Delicate e forti allo stesso tempo, le fotografie di Kyle sono in grado di lasciarci senza fiato.

Vedi tutto

L’anteprima italiana del WILDLIFE PHOTOGRAPHER OF THE YEAR 53 AL FORTE DI BARD

16 Febbraio 2018 - 10 Giugno 2018

Bard (Ao), Forte di Bard

Cento foto realizzate nell’arco del 2017 raccontano con sorprendente maestria la natura in tutti i suoi aspetti, catturando dettagli affascinanti e paesaggi mozzafiato che i visitatori potranno scoprire in anteprima assoluta come in un viaggio attraverso i luoghi più straordinari della terra. Sono le vincitrici delle 16 sezioni della 53esima edizione del Wildlife Photographer of the Year. Qui nella loro “prima” italiana.

Vedi tutto

L’ELICA E LA LUCE. Le futuriste. 1912_1944

09 Marzo 2018 - 10 Giugno 2018

Nuoro, Museo MAN

Il futurismo, movimento programmaticamente misogino, proclamava il disprezzo della donna e costruiva una visione dell’arte totalizzante da cui il genere femminile doveva rimanere escluso. Così non fu, come questa originale e stimolante mostra, documenta. Le vicende delle donne futuriste paiono a volte spregiudicate, spesso vengono passate in sordina, talvolta cancellate dalle guerre. I loro campi d’interesse risultano vastissimi, dalla scrittura, alla pittura, all’illustrazione, alla ceramica, non esclusi gli studi di metapsichica e l’occultismo, verso cui anche il Manifesto della Scienza futurista mostra attenzione.

Vedi tutto

STATI D’ANIMO. Arte e psiche tra Previati e Boccioni

03 Marzo 2018 - 10 Giugno 2018

Ferrara, Palazzo dei Diamanti

Tra la fine dell’Ottocento e l’aprirsi del Novecento, la scienza e la cultura si impegnano a scandagliare la psiche umana. Questa mostra documenta la sfida lanciata da alcuni artisti italiani che sperimentarono un alfabeto visivo capace di portare nell’opera la materia mutevole e inafferrabile degli stati d’animo. Tra loro, Giovanni Segantini, Giuseppe Pellizza da Volpedo e Medardo Rosso e il ferrarese Gaetano Previati e, a raccogliere il loro messaggio, i giovani futuristi, quali Giacomo Balla, Carlo Carrà e soprattutto Umberto Boccioni, che con le loro creazioni rivoluzionarie diedero voce alla sensibilità dell’uomo moderno e ai ritmi della metropoli contemporanea.

Vedi tutto

L’Eterno e il tempo TRA MICHELANGELO E CARAVAGGIO

10 Febbraio 2018 - 17 Giugno 2018

Forlì, Musei di San Domenico

"L’Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio" documenta quello che è stato uno dei momenti più alti e affascinanti della storia occidentale. Gli anni che idealmente intercorrono tra il Sacco di Roma (1527) e la morte di Caravaggio (1610); tra l’avvio della Riforma protestante (1517-1520) e il Concilio di Trento (1545-1563); tra il Giudizio universale di Michelangelo (1541) e il Sidereus Nuncius di Galileo (1610) rappresentano l’avvio della nostra modernità.

Vedi tutto

Luci del Nord. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA

03 Febbraio 2018 - 17 Giugno 2018

Bard (Ao), Forte di Bard

Più di sessanta importanti opere raccontano, in un progetto inedito ed originale, la fascinazione degli artisti per la Normandia. Questo microcosmo naturale generato dalla forza della terra, del vento, del mare e della nebbia, è il protagonista di capolavori di grandi artisti non solo impressionisti.

Vedi tutto

I colori del sacro. IL CORPO. Nona rassegna internazionale di illustrazione

03 Febbraio 2018 - 24 Giugno 2018

Padova, Museo Diocesano

Il corpo. Carne, ossa, muscoli, ma anche cervello e cuore, pensiero e sentimenti. Quello che si vede esternamente è solo una parte del tutto. Materialità e immaterialità, quindi. Percezione di sé e relazioni. Anatomia e significati archetipici. Questo il tema della nona edizione de “I Colori dl Sacro”, da sempre occasione di esplorazione, di confronto e di dialogo intorno al linguaggio universale dell’illustrazione.

Vedi tutto

StArt_ Padova Studi per l’Arte

19 Gennaio 2018 - 30 Giugno 2018

Padova, sedi varie

Un gruppo di professionisti padovani apre, per quasi sei mesi, i propri studi all’arte contemporanea. Accogliendo, ciascuno, la mostra di un artista under 30 selezionato al termine di un apposito concorso. StArt è stato creato dagli stessi professionisti ed è promosso da Help for Life Foundation. Come occasione per stimolare, con la freschezza e la potenza dell’arte, nuove idee, visioni, aperture. E come vetrina per artisti giovani ma di qualità.

Vedi tutto

EGITTO RITROVATO. La Collezione Valsè Pantellini

14 Aprile 2018 - 01 Luglio 2018

Rovigo, Palazzo Roncale

“Meryt” e “Baby” sveleranno i loro segreti. Le due mummie, che sono arrivate a Rovigo insieme a più di 500 altri, importati reperti egizi, sono state affidate alle cure di esperti. Che cercheranno di svelare le loro storie e di intervenire per preservarle per il futuro. Il laboratorio di restauro sarà allestito in Palazzo Roncale, dove i visitatori potranno assistere all’intervento sulle mummie. Fulcro di una esposizione che svelerà l’imponente Collezione Egizia dell’Accademia dei Concordi.

Vedi tutto

On the road VIA EMILIA 187 A.C.

25 Novembre 2017 - 01 Luglio 2018

Reggio Emilia, Palazzo dei Musei, Palazzo Spalletti Trivelli e Museo Diocesano

Affascinante viaggio nell’archeologia preromana, romana e protocristiana e, allo stesso tempo, nell’attualità, in una mostra evento. Spettacolare per i reperti e le testimonianze, non meno che per l’allestimento firmato da Italo Rota. Tutto lungo la Via Emilia. Ad indagare gli infiniti legami, fisici ma non solo, tra il percorso delineato dal console Marco Emilio Lepido, ciò che già esisteva prima di quel fatidico 187 a.C. e ciò che è seguito, sino ad oggi.

Vedi tutto

On the road VIA EMILIA 187 A.C.: dal 27 aprile in mostra le immagini storiche di Anas

27 Aprile 2018 - 01 Luglio 2018

Reggio Emilia, Civici Musei

Le immagini fotografiche che Anas propone, offrono un intenso amarcord sulla Via Emilia nel secondo dopoguerra, tra gli anni ’50 e ’60 del Novecento. Ci riportano ad una Via Emilia calcata da biciclette e cavalli, rade auto e motociclette per arrivare fino alla Fiat 600 del boom economico che solca un’Emilia fiancheggiata da cartelloni pubblicitari che fotografano consumo e benessere. Raccontano il passato prossimo di una arteria la cui storia più antica è puntualmente raccontata nella grande mostra archeologica di cui, queste immagini, sono una suggestiva ed interessante appendice.

Vedi tutto

IL RINASCIMENTO DI GAUDENZIO FERRARI

23 Marzo 2018 - 01 Luglio 2018

Varallo Sesia, Pinacoteca e Sacro Monte – Vercelli, L’Arca – Novara, Broletto

Tre sedi – Varallo, Vercelli e Novara – per ospitare la grande retrospettiva su Gaudenzio Ferrari. Un centinaio di dipinti, sculture e disegni (tra cui importantissimi prestiti da musei europei e americani) per documentare, in modo finalmente compiuto, la grandezza di uno dei grandi interpreti del Cinquecento. Un artista Giovanni Paolo Lomazzo ritenne – insieme a Mantegna, Michelangelo, Polidoro da Caravaggio, Leonardo, Raffaello e Tiziano – uno dei sette “Governatori” nel “Tempio della Pittura”. E, ad integrare le tre sedi espositive, itinerari in chiese, santuari e al Sacro Monte di Varallo, per ammirare i suoi celebri cicli di affreschi.

Vedi tutto

Capolavori a confronto BELLINI / MANTEGNA Presentazione di Gesù al Tempio

21 Marzo 2018 - 01 Luglio 2018

Venezia, Fondazione Querini Stampalia

Due capolavori, l’uno di Bellini e il secondo di Mantegna. Un unico tema: la “Presentazione di Gesù al Tempio”. Probabilmente realizzati, ad alcuni anni di distanza l’uno dall’altro, basandosi sullo stesso cartone. Alla Querini Stampalia, per la prima volta, questi due esempi di raffinato virtuosismo artistico sono proposti l’uno accanto all’altro. Il Bellini accoglie infatti il Mantegna concesso – ed è cosa davvero straordinaria – dalla Gemäldegalerie di Berlino.

Vedi tutto

CINEMA! Storie, protagonisti, paesaggi

24 Marzo 2018 - 01 Luglio 2018

Rovigo, Palazzo Roverella

Le terre del Delta del Po sono state protagoniste di oltre 500 film, cortometraggi, documentari, sceneggiati tv…. Firmati da molti dei grandi registi del nostro cinema: Visconti, Antonioni, Rossellini, De Sancis, Lattuada, Vancini, Pontecorvo, Montaldo, Sandro Bolchi, Pupi Avati, Mazzacurati, Alessandrini, Comencini, i Taviani, Bertolucci, Luigi Magni, Olmi, Bigas Luna, Silvio Soldini… Una grande mostra racconta la lunga, stimolante quotidianità tra il Polesine e il cinema.

Vedi tutto

PASINI E L’ORIENTE. Luci e colori di terre lontane

17 Marzo 2018 - 01 Luglio 2018

Mamiano di Traversetolo - Parma, Fondazione Magnani-Rocca

Era il 1855 quando Pasini venne chiamato a far parte di una delicatissima missione diplomatica francese, incaricata di venire a patti con lo Shah di Persia, per sottrarlo alla influenza russa. Come diplomatico cerca il dialogo, la conoscenza. Altrettanto fa con i suoi dipinti, tralasciando la riproposizione di stereotipi artificiosi, propri di un certo Orientalismo di maniera, per catturare “dall’interno”, contenuti, usi, costumi, atmosfere. Un modello pittorico e di dialogo artistico che divenne un unicum, e che acquista oggi un significato di assoluta attualità.

Vedi tutto

FERRUCCIO GARD. Intrecci dinamici

11 Maggio 2018 - 15 Luglio 2018

Roma, Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX

Ferruccio Gard, protagonista della linea Optical-costruttivista della pittura italiana, propone al Museo Boncompagni Ludovisi, una selezione della sua ultima produzione insieme ad alcune nuovissime sculture astratto-cinetiche. La vibrazione della sua pittura, le sue profondità illusive e il suo rigore compositivo, a confronto con le collezioni del Museo, propongono un intenso dialogo tra storia e contemporaneità fondato sul colore, la geometria e la pulsazione luminosa degli intrecci dinamici.

Vedi tutto

JOAN MIRÓ: Materialità e Metamorfosi

10 Marzo 2018 - 22 Luglio 2018

Padova, Fondazione Bano, Palazzo Zabarella

85 opere, attentamente selezionate da un importante collezionista giapponese per documentare, ai livelli più elevati, l’arte di Mirò. Acquisite da una banca portoghese poi andata in crisi. Salvata dallo Stato dalla dispersione, la Collezione è stata presentata in una grande mostra al Ministero della Cultura a Lisbona. Da dove arriva a Padova, unica presentazione al di fuori dal Portogallo, prima della definitiva collocazione al Museu de Arte Contemporânea di Porto. Occasione davvero unica, quindi, per conoscere Mirò e farlo ammirando opere decisamente “fuori dal solito giro”.

Vedi tutto

UNA COLLEZIONE ITALIANA. Opere dalla Collezione Merlini

23 Marzo 2018 - 23 Luglio 2018

Venezia, Museo Palazzo Fortuny

I grandi nomi dell’arte italiana del Novecento, nella Collezione Merlini ci sono. E con opere di assoluto rilevo. Attentamente scelte da un collezionista che ha dimostrato competenza e intuito. La collezione che Giuseppe Merlini ha riunito in una vita di appassionata e competente ricerca, supera oggi le 400 opere. Ciascuna di esse testimonia una visione culturale, mai speculativa del collezionismo. E, insieme, un raffinato gusto forgiato anche attraverso attente frequentazioni con musei, gallerie e artisti. Con una scala di attenzione del tutto personale.

Vedi tutto

IL CAVALLO: 4.000 ANNI DI STORIA. Collezione Giannelli

06 Maggio 2018 - 19 Agosto 2018

Rancate (Mendrisio), Pinacoteca cantonale Giovanni Züst

Da 4 mila anni, il cavallo è l’ammirato compagno dell’uomo nello sport e nelle parate. E sono giusto 4 mila anni da quando al cavallo è stato applicato il morso. E questa mostra – attingendo a quella che è la collezione più importante al mondo del settore - racconta il morso in tutta la sua evoluzione, strumento d’uso e ma anche raffinato oggetto d’arte.

Vedi tutto

PRIX PICTET. Il premio internazionale di fotografia dedicato al tema della sostenibilità

23 Maggio 2018 - 26 Agosto 2018

Torino, CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia

Fondato nel 2008 da Banque Pictet, in collaborazione con il Victoria and Albert Museum di Londra e il Musée d'Art Moderne de la Ville de Paris, il Prix Pictet ha l’obiettivo di utilizzare la potenza della fotografia per comunicare messaggi sulla sostenibilità a un pubblico globale. A Camera, sono in mostra le immagini selezionate per la settima edizione del prestigioso Premio.

Vedi tutto

FEDERICO SENECA (1891 – 1976). Segno e forma nella pubblicità

17 Marzo 2018 - 02 Settembre 2018

Treviso, Museo Nazionale Salce

Tutti lo conoscono come “il papà dei Baci”, il celebre cioccolatino creato dalla Perugina. Per essi egli creò, oltre alla celebre immagine degli innamorati, i non meno popolari “cartigli”, quei piccoli fogliettini il cui testo è diventato consueto leggere prima di assaporare il dolce prodotto. I suoi manifesti, insegne, loghi, scatole, calendari hanno fatto la fortuna, oltre che l’immagine, di numerosi notissimi marchi. Dagli esordi di sapore Liberty, all’adesione al Futurismo poi al Déco, al Cubismo e via via fino all’originalissima sintesi formale che egli raggiunge negli anni successivi, spesso carica di Surrealismo, con la quale ha trasformato la natura di un prodotto e la conseguente percezione dei suoi consumatori.

Vedi tutto

MONACO, VIENNA – TRIESTE – ROMA. Il Primo Novecento al Revoltella

25 Gennaio 2018 - 02 Settembre 2018

Trieste, Civico Museo Revoltella

I grandi triestini e giuliani un dialogo con i grandi italiani. A documentare lo snodo che Trieste rappresentò tra l’inizio dello scorso secolo e il profilarsi del secondo conflitto mondiale. All’inizio, l’influenza di Monaco e Vienna, negli anni delle Secessioni. Poi il dialogo con l’arte italiana. Un confronto alla pari, con artisti triestini e giuliani che di locale hanno solo l’appartenenza geografica.

Vedi tutto

MIMMO PALADINO. Ouverture

06 Maggio 2017 - 02 Settembre 2018

Brescia, Piazza della Vittoria | Museo di Santa Giulia BRIXIA Parco Archeologico di Brescia Romana | Teatro Romano| Duomo Vecchio | Metropolitana Stazione FS

Brescia “riletta”, anno dopo anno, da un artista di livello internazionale. A fare da apripista a questo nuovo progetto culturale è Mimmo Paladino. Scelto per “la sua capacità di alimentare la storia, trasformando i simboli della cultura figurativa del mediterraneo, dagli archetipi al Novecento”, sottolinea Luigi Di Corato, che è il direttore di Brescia Musei e il curatore della mostra. Il percorso “firmato Paladino” si espande da Piazza della Vittoria, simbolo della retorica piacentiniana sino al Capitolium e a Santa Giulia, sin dentro il cuore più antico e fascinoso della città.

Vedi tutto

2^ BRESCIA PHOTO FESTIVAL. 2018 Collections

16 Maggio 2018 - 02 Settembre 2018

Brescia, Desenzano, Coccaglio, Montichiari

La seconda edizione di Brescia Photo Festival dedicata a Collezioni e Collezionisti, conquista anche Franciacorta, Garda e Montichiari. Pur mantenendo, anzi rafforzando, il suo fulcro a Brescia. In città, le grandi collezioni di Ferdinando Scianna e Mario Trevisan sono esposte al Museo di Santa Giulia, quella di Paolo Clerici al Ma.co.f. Insieme a tante straordinarie mostre e originali proposte.

Vedi tutto

EGITTO. Dei, faraoni, uomini

26 Dicembre 2017 - 15 Settembre 2018

Jesolo Lido (Ve), Spazio Aquileia 123

Spettacolo e rigore scientifico sono i due punti di forza di questa grande mostra che non teme di fare del racconto e dell’emozione la sua cifra. Senza alcun timore di “unire il sacro al profano”, accanto alle teche blindate che accolgono i reperti concessi dal Museo del Cairo e da altri musei di mezzo mondo, saranno proposte fedeli riproduzioni, scenografie e sofisticate installazioni tecnologiche, a comporre un ricco itinerario scientificamente inappuntabile e intelligentemente coinvolgente.

Vedi tutto

DA RAFFAELLO A CANOVA, DA VALADIER A BALLA. L’arte in cento capolavori dell’Accademia Nazionale di San Luca

21 Febbraio 2018 - 30 Settembre 2018

Perugia, Palazzo Lippi e Palazzo Baldeschi

Raffaello, Bronzino, Pietro da Cortona, Guercino, Rubens, Wicar, Hayez, Giambologna, Canova, Valadier, Balla, tra i tanti. Una sequenza spettacolare di opere (cento, per l’esattezza) tutte provenienti dal patrimonio della romana Accademia di San Luca. Esposte a Perugia in due Palazzi che, da soli, valgono una visita. Per iniziativa di Fondazione Cariperugia Arte, con la curatela di Vittorio Sgarbi con Francesco Moschini.

Vedi tutto

LA COLLEZIONE ROBERTO CASAMONTI

24 Marzo 2018 - 10 Marzo 2019

Firenze, Palazzo Bartolini Salimbeni

Firenze si arricchisce di una ulteriore gemma: il Museo della Collezione Casamonti. L’accoglie Palazzo Salimbeni, capolavoro dell’architettura rinascimentale. Per l’esposizione pubblica della sua personale Collezione, Roberto Casamonti ha selezionato un primo nucleo di capolavori assoluti dell’arte italiana ed internazionale tra fine Ottocento e gli anni ’60 del ‘900. Quasi una perfetta antologia dei grandi maestri, rappresentati da opere tra le loro migliori.

Vedi tutto