Mostre in corso (42)

INAUGURAZIONE CASA MUSEO VILLA BASSI RATHGEB

08 Dicembre 2018

Abano Terme (Pd), Villa Bassi Rathgeb

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Ci sono volti 40 anni per ridare a Villa Bassi Rathgeb la originale fisionomia di nobile Dimora. La cinquecentesca villa veneta torna a vivere dopo i complessi interventi di restauro che hanno coinvolto l’intero edificio e i suoi preziosi affreschi. E lo fa in veste di Casa Museo, accogliendo i mobili e la Quadreria donati a partire dal 1972 alla città di Abano Terme da Roberto Bassi-Rathgeb . Rivive così un edificio di grande fascino, “ripopolato” dalle opere e dagli arredi riuniti in una vita dall’appassionato e competente collezionista bergamasco innamorato di Abano e delle sue Terme.

Vedi tutto

CLASSIS RAVENNA

01 Dicembre 2018

Ravenna, Classis

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Dal primo dicembre prossimo, l’ex Zuccherificio di Classe, trasformato nel Museo della Città e del Territorio e denominato con l’antico nome di Classis Ravenna, sarà il punto culturale di riferimento per chiunque voglia conoscere compiutamente la storia di Ravenna, dai primi insediamenti alla civiltà etrusca, poi al ruolo importante della città in epoca romana quindi a Ravenna Capitale dell’Esarcato Bizantino.

Vedi tutto

DOPO QUARANTUNO ANNI DI RESTAURI RIAPERTA LA PRIMA CAPPELLA DEL S.M. DI CREA

27 Ottobre 2018

Crea, Sacro Monte

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Ci son voluti 41 anni per consentire alla Cappella Uno del Sacro Monte di Crea – dedicata a Sant’Eusebio, vescovo di Vercelli - di ritrovare, come si suole dire, il primitivo splendore. Si era negli anni ’70 del secolo scorso quando lo spettacolare gruppo scultoreo del fiammingo Juan de Wespin venne lesionato. Poi gli effetti dello smottamento della collina. E finalmente la resurrezione.

Vedi tutto

IL CASTELLO DEL BUONCONSIGLIO SI VESTE DI NUOVO

10 Maggio 2018

Trento, Castello del Buonconsiglio

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Il Castello del Buonconsiglio si veste di nuovo. Sarà un 2018 all’insegna delle novità per il Museo. Sono infatti partiti i lavori di riallestimento di Castelvecchio con nuove sale espositive, nuova biglietteria, e nuova sala info point. Postazioni multimediali, plastici interattivi, video ricostruzioni in 3d, filmati, e anche un nuovo logo e una nuova grafica per un castello sempre più smart.

Vedi tutto

UNA COLLEZIONE VENEZIANA. Intesa Sanpaolo espone in modo permanente alla Querini Stampalia le raccolte della Cassa di Risparmio di Venezia

20 Novembre 2018

Venezia, Querini Stampalia

ULTERIORI INFORMAZIONI NELLA SEZIONE EVENTI. Negli ambienti ricreati da Michele De Lucchi, è finalmente esposto lo straordinario patrimonio d’arte della Fondazione Cassa di Risparmio del Veneto. Dipinti (Canaletto, Tintoretto, Tiepolo, oltre a opere dei grandi della scuola veneta fino a Caffi e Ciardi) e sculture di Arturo Martini e Alberto Viani. Oltre a tappeti, orologi, disegni, incisioni, antichi volumi, un ricco monetiere, mobili d’epoca. A ricreare il concetto di raffinata casa – museo che è proprio della Querini.

Vedi tutto

NUOVO MUSEO DIOCESANO DI FELTRE E BELLUNO

12 Maggio 2018

Feltre (BL), Castello Vescovile

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Il completo restauro dell’antico Palazzo dei Vescovi, sulla sommità di via del Paradiso, offre la possibilità di ammirare degli autentici tesori d’arte. Le eleganti architetture e gli affreschi murali, tra cui uno per il quale si fa il riferimento a Mantegna, sono di enorme suggestione. I 27 ambienti storici offrono il perfetto contesto per l’esposizione di “reperti” unici. Tra cui l’importante collezione di scultura lignea, con riguardo particolare al Brustolon, dipinti ed affreschi dall’epoca medievale al Barocco, con Tintoretto e Ricci come grandi protagonisti. Poi una collezione di oreficerie che annovera pezzi alto medievali unici, via via sino alla sezione contemporanea con, tra gli altri, Paladino e Pomodoro.

Vedi tutto

SAN TEONISTO. Il ritorno delle tele nella chiesa dopo la rimozione a seguito dei bombardamenti della seconda guerra mondiale

13 Gennaio 2018

Treviso, chiesa di San Teonisto

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Prima soppressione del monastero decreta da Napoleone, poi il bombardamento americano del ’44. San Teonisto, l’antica chiesa benedettina nel cuore di Treviso, ha ritrovato finalmente la sua dignità, dopo gli sfregi della storia. Nella chiesa ora restaurata dalla famiglia Benetton, tornano anche le pale d’altare e le tele che la impreziosivano. Sono 19 opere dei maestri veneti del ‘600, alcune di grandi dimensioni. Ne mancano 3 all’appello: una, danneggiata da un incendio, è a Brera, la seconda al Castello Sforzesco e la terza a Montecitorio.

Vedi tutto

OMAR GALLIANI DONA UN AUTORITRATTO ALLE GALLERIE DEGLI UFFIZI

31 Ottobre 2018

Firenze, Galleria degli Uffizi

ULTERIORI INFORMAZIONI NELLA SEZIONE EVENTI. La sezione contemporanea della Galleria dei Ritratti, agli Uffizi, si arricchisce dell’autoritratto di Omar Galliani. Per essa l’artista ha scelto di rappresentarsi a confronto con un cielo popolato di stelle e simboli. “È il cielo che mi guarda o sono io ad essere guardato dal cielo?” è l’interrogativo che si pone Galliani nel presentare questo suo grande, raffinatissimo disegno su tavola.

Vedi tutto

TIEPOLO SEGRETO

03 Novembre 2017

Vicenza, Palladio Museum

Il Palladio Museum si arricchisce di un eccezionale patrimonio d’arte: sette straordinari strappi d'affreschi di Giandomenico Tiepolo (1727-1804), che interpretano la scena dell'Olimpico di Palladio. Da oltre cinquant’anni anni erano conservati nel palazzo dei proprietari che li salvarono dalle distruzioni belliche. Oggi gli eredi, Camillo e Giovanni Franco, li hanno destinati al Palladio Museum. Che, con questo importante arricchimento, conferma ulteriormente la sua vocazione a Museo della Città. In occasione della mostra, per ampliare l’opportunità di conoscenza del grande artista veneto, il Palladio Museum e Villa Valmarana ai Nani offrono una reciproca riduzione sui biglietti d’ingresso: Giambattista dipinse gli affreschi "Olimpici" vent'anni dopo aver affrescato villa Valmarana, per il figlio del suo primo committente.

Vedi tutto

BURRIDOCUMENTA. Area multimediale documentaria

12 Marzo 2018

Città di Castello (Pg), ex Essicatoi, Sala Multimediale

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Un’ ampia raccolta di documenti visivi, manifesti, documentari, interviste, testimonianze su e di Alberto Burri arricchiscono la nuova sezione documentaria del Museo Burri agli ex Essicatoi. Con questa sezione, fortemente improntata alle nuove tecnologie, si completa il percorso di quello che, per quantità e qualità del patrimonio esposto, si pone come il più ampio ed importante museo europeo dedicato ad un singolo artista.

Vedi tutto

RIAPRE AL PUBBLICO LA NUOVA PINACOTECA DEL MUSEO SANTA CATERINA

24 Febbraio 2018

Treviso, Pinacoteca Civica del Museo Santa Caterina

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. La manica lunga e quelle che sono state le celle dei frati, accolgono, in un allestimento tutto rinnovato, circa 150 opere, il meglio dell’importante patrimonio d’arte del Museo di Santa Caterina. Esposti secondo una sequenza cronologia, dipinti e affreschi propongono un viaggio nella grande storia dell’arte, dal Tre, Quattrocento al migliore Settecento veneto. Nel nuovo allestimento “emergono” anche opere di recente restauro, mai prima esposte.

Vedi tutto

NUOVO ALLESTIMENTO DELLA PINACOTECA DEI CONCORDI

29 Settembre 2018

Rovigo, Palazzo Roverella

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. I tesori d’arte dei Concordi vengono presentati in un nuovo allestimento al Roverella. Ritroviamo così i capolavori di Giovanni Bellini, Marco Bello, Palma il Vecchio, Giambattista Piazzetta, Rosalba Carriera e i capolavori gotici, tra i quali una rara pala a fondo oro del pittore veneziano Nicolò di Pietro. Affiancati da una importante novità: un nucleo della importantissima collezione archeologica riunita dall’Accademia dei Concordi. Ma prima esposta.

Vedi tutto

INAUGURAZIONE DI CASA RUSSOLO

15 Giugno 2018

Portogruaro (Ve)

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Luigi Russolo torna protagonista nella casa che nel 1885 lo vide venire alla luce e che oggi da lui prende il nome. Qui, il nuovo Spazio Russolo accoglie l’intero corpus delle sue incisioni oltre ad una selezione di dipinti appartenenti alle Collezioni Civiche. Con l’artista protagonista del Futurismo, Spazio Russolo presenta anche il musicista Russolo. Straordinario inventore di strumenti e di partiture che hanno rivoluzionato la musica.

Vedi tutto

1968 – 2018. I 50 anni di SAN SPERATE. Il Paese Museo del Campidano

01 Ottobre 2018

San Sperate (Ca)

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Più di 500 murales, strade colorate, sculture…: San Sperate, nel cagliaritano, è a tutti gli effetti uno straordinario Paese Museo. Divenne tale a partire dal 1968, quando Pinuccio Sciola ed i ragazzi del tempo decisero di imbiancare i muri di terra delle loro case e poi di raccontarci sopra, con i colori della spontaneità, le loro storie. Nel cinquantennale di quel momento rivoluzionario, San Sperate propone un importante programma di attività ed un nuovo modo per conoscere e ammirare il suo straordinario patrimonio d’arte.

Vedi tutto

WORLD PRESS PHOTO 2018

07 Dicembre 2018 - 06 Gennaio 2019

Bard (Ao), Forte di Bard

In mostre le più belle (ed efficaci) immagini pubblicate dai media dei 5 continenti. Occasione unica, per vivere attraverso gli occhi dei più grandi fotoreporter di oggi e i loro scatti più sensazionali, la cronaca che si fa storia del nostro tempo. In presa diretta dentro gli eventi cruciali dell’anno. Accanto alle sette tradizionali sezioni, il debutto dell’ottava, riservata all’ambiente. Al Forte, le imperdibili, intense “testimonianze” colte da 42 fotografi provenienti da 22 Paesi.

Vedi tutto

TAVOLI DI GUERRA E DI PACE 1918. Padova capitale al fronte da Caporetto a Villa Giusti

06 Ottobre 2018 - 06 Gennaio 2019

Padova, Centro culturale Altinate San Gaetano

Qui si racconta il dietro le quinte dell’ultimo anno della Grande Guerra, dalla disfatta di Caporetto all’Armistizio. La guerra vista dai tavoli del comando, il lavoro informativo e di intelligence, la gestione del dissenso, la creazione del consenso. Le azioni sul fronte e quelle “di immagine”, come il volo su Vienna. La rete di contatti che condusse all’Armistizio ma anche la gestione della sussistenza di chi stava a casa e di chi a casa tornò, sopravvissuto al più sanguinoso conflitto della storia.

Vedi tutto

COURBET e la natura

22 Settembre 2018 - 06 Gennaio 2019

Ferrara, Palazzo dei Diamanti

In Italia è passato mezzo secolo dall’ultima ampia rassegna dedicata a Courbet. Questa lacuna viene colmata dalla spettacolare monografica che Palazzo dei Diamanti dedica al grande artista francese. Più di 50 oli concessi da musei di mezzo mondo. Riuniti per illustrare un artista che ha lasciato un segno indelebile sulla sua epoca riuscendo a traghettare l’arte francese dal sogno romantico alla cruda pittura di realtà, e da questa a un nuovo amore per la natura.

Vedi tutto

Eva Jospin | SOUS-BOIS

17 Novembre 2018 - 06 Gennaio 2019

Ferrara, Palazzo dei Diamanti

Un’interprete della scena artistica francese, Eva Jospin, è protagonista ai Diamanti di Ferrara. Con un processo paziente di ritaglio e assemblaggio di materiali poveri, come il cartone, la corda e il filo metallico, l’artista dà vita a imponenti installazioni di trame frondose e fitti boschi a dimensione reale. Un orizzonte naturale, ricco di risonanze fiabesche, oniriche o avventurose, che prende possesso del paesaggio urbano e museale.

Vedi tutto

? War is over. ARTE E CONFLITTI tra mito e contemporaneità

06 Ottobre 2018 - 13 Gennaio 2019

Ravenna, MAR

Quando c'è la guerra, a due cose bisogna pensare prima di tutto: in primo luogo alle scarpe, in secondo alla roba da mangiare: perché chi ha le scarpe può andare in giro a trovar da mangiare, mentre non vale l'inverso. È questa la lezione che Mordo Nahum impartisce a Primo Levi; e alla sua obiezione: ma la guerra è finita!, il greco risponde: Guerra è sempre. Storia, letteratura e arte in una mostra che fa pensare. E che procede per pensiei e opere. Queste di artisti fondamentali, da Marinetti, a De Chirico, Picasso, Fontana, Burri, Guttuso, Christo, Kentridge, Gilbert&George, Capa, Rauschenberg, Kiefer, Fabre, Kounellis, Warhol, Nitsch, Paladino, Abramović, Pistoletto, Isgrò. Tra i tanti altri.

Vedi tutto

13 ANNI E UN SECOLO – FOTOGRAFIA. Premio Fabbri per l’arte sesta Edizione

07 Dicembre 2018 - 13 Gennaio 2019

Bologna, Palazzo Pepoli Campogrande

ULTERIORI INFORMAZIONI ED IMMAGINI NELLA SEZIONE EVENTI. Per la prima volta il Premio Fabbri apre alla fotografia. Su invito di Nino Migliori 19 fotografi hanno interpretato, con sensibilità diversissime, il più celebrato e popolare dei prodotti Fabbri, l’Amarena. Una straordinaria goloseria che diventa così la protagonista di tante diverse storie. Interpretate dagli obiettivi di una selezione molto precisa di fotografi. Interpreti di lunga fama, affiancati ad altri più giovani, di sicura qualità e livello. In mostra negli spazi prestigiosi, della Pinacoteca Nazionale di Bologna.

Vedi tutto

CAMERA POP. La fotografia nella Pop Art di Warhol, Schifano & Co

21 Settembre 2018 - 13 Gennaio 2019

Torino, CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia

Per gli artisti Pop, la fotografia è stata non solo una fonte di ispirazione, ma un vero e proprio strumento di lavoro, una parte essenziale della loro ricerca. Così come l’affermazione della cultura Pop ha liberato energie sorprendenti anche all’interno del mondo dei fotografi, che si sono misurati direttamente non solo con il panorama visivo contemporaneo, ma anche con le logiche della trasformazione del documento in opera d’arte. Come questa grande mostra, per la prima volta, documenta in modo spettacolare.

Vedi tutto

ARTE E MAGIA. Esoterismi nella pittura europea dal Simbolismo alle Avanguardie Storiche

29 Settembre 2018 - 27 Gennaio 2019

Rovigo, Palazzo Roverella

L’attenzione per le dottrine esoteriche esplode nell’Europa di fine Ottocento, coincidendo con lo sviluppo dell’arte simbolista. Così come teosofia e teorie ermetiche non sono estranee alla nascita dell’astrattismo. Artisti sono spesso membri di comunità, come quella di Monte Verità, sviluppate attorno ad un sistema utopico magico/irrazionale in cui si praticano culti solari, nudismo e vegetarianesimo…. Tutto in una mostra che diventa percorso iniziatico.

Vedi tutto

LA PINACOTECA SEGRETA. Gli altri dipinti dell’Accademia dei Concordi

29 Settembre 2018 - 27 Gennaio 2019

Rovigo, Palazzo Roncale

Mentre al Roverella, torna in un nuovo allestimento il nucleo fondamentale della Pinacoteca dei Concordi, un altro nucleo – non meno importante – della medesima collezione (ricca di ben 700 opere) è esposto al Roverella. Sono affascinanti tele del Seicento e Settecento, compreso un fondamentale nucleo di pittura fiamminga. Occasione anche per scoprire la storia di chi, nei secoli, con le donazioni all’Accademia ha consentito la creaziobe di una Collezione di questo livello.

Vedi tutto

GAUGUIN E GLI IMPRESSIONISTI. Capolavori dalla Collezione Ordrupgaard

29 Settembre 2018 - 27 Gennaio 2019

Padova, Palazzo Zabarella

NOTA IMPORTANTE PER I GIORNALISTI: per visitare la mostra è obbligatorio accreditarsi scrivendo a Stefania Bertelli (gestione1@studioesseci.net) specificando la testata per cui scrivere il pezzo. Qui i grandissimi nomi dell’Impressionismo ci sono tutti. Insieme a chi ha preceduto il celebre movimento e ai suoi magnifici epigoni. Courbet, Delacroix, Sysley, Pissaro, Degas, Manet, Monet, Berte Morisot, Renoir, Cézanne, Gauguin, Matisse offrono alla mostra alcuni dei loro capolavori assoluti. A creare uno spettacolo per gli occhi e per la mente. A Palazzo Zabarella, in esclusiva per l’Italia.

Vedi tutto

TABULA PICTA. Dipinti tra Tardogotico e Rinascimento

23 Novembre 2018 - 01 Febbraio 2019

Milano, Galleria Salamon

La Galleria Salamon di Milano dal 23 novembre riunirà a Palazzo Cicogna quindici rari capolavori su fondo oro che vanno dal Tardogotico al Rinascimento. “Tabula Picta” è un percorso lungo la penisola che parte dal Lazio e dalle Marche, e attraversando la Toscana, approda nel nord est senza tralasciare la Lombardia. Non la tradizionale mostra di fondi oro di area toscana, quindi. Le opere sono tutte databili tra l’ultimo quarto del Trecento e l’inizio del Cinquecento.

Vedi tutto

DA TIZIANO A VAN DYCK. Il Volto del ‘500

26 Settembre 2018 - 03 Febbraio 2019

Treviso, Casa dei Carraresi

Siete mai stati invitati ad una cena in casa di amici per, una volta varcato l’uscio, vedere una delle ultime opere dipinte da Tiziano Vecellio? O di entrare in un’abitazione e di trovarvi di fronte ad un olio su tela di Jacopo Tintoretto? O di restare sopraffatti dalla bellezza di un autoritratto di Giulio Carpioni, appeso ad una parete del salotto? O di entrare in cucina ad aiutare gli ospiti con le portate e scorgere un ritratto di Van Dyck che vi guarda incurante dei suoi 4 secoli d’età? Ecco, se non vi è mai successo di provare questo genere di emozioni, non dovete far altro che entrare in questa mostra.

Vedi tutto

IL RINASCIMENTO NELLE TERRE TICINESI 2. Dal territorio al museo

28 Ottobre 2018 - 17 Febbraio 2019

Rancate (Mendrisio), Cantone Ticino, Svizzera, Pinacoteca Cantonale Giovanni Züst

Anche le opere d’arte vivono le loro diaspore. Spesso finendo in luoghi lontani da quelli per i quali erano state concepite. Passando, legalmente oppure no, di mano in mano, sino a trovare casa in collezioni private, musei, caveaux. Questo è accaduto anche nel Ticino. E questa prestigiosa mostra ripercorre le vicende di molti capolavori del Rinascimento. Che per essa temporaneamente tornano nella loro terra d’origine, esposti alla Pinacoteca Züst in una rassegna allestita da Mario Botta e curata, con la consueta abilità, da Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa.

Vedi tutto

SOTTO IL CIELO D’EGITTO. Un capolavoro ritrovato di Francesco Hayez

09 Novembre 2018 - 24 Febbraio 2019

Trento, Castello del Buonconsiglio

Emanuela Rollandini fa riemergere un capolavoro considerato disperso di Francesco Hayez. Si tratta della “Madonna con Bambino”, ambientata nel volgersi della Fuga in Egitto. E “Sotto il cielo d’Egitto” è, non a caso, il titolo della mostra dossier allestita intorno al prezioso dipinto. Dell’opera, esposta da Hayez a Brera nel 1831, si era persa traccia sino al suo rinvenimento in una importante collezione privata. E alla attuale esposizione pubblica.

Vedi tutto

1969. OLIVETTI FORMES ET RECHERCHE UNA MOSTRA INTERNAZIONALE

06 Dicembre 2018 - 24 Febbraio 2019

Torino, CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia

70 immagini rievocano l’omonima mostra, curata da Gae Aulenti, che l’ Olivetti organizzò nel novembre del 1969 a Parigi, e che proseguì a Barcellona, Madrid, Edimburgo e Londra. Occasione per ricostruire anche la storia dei personaggi che gravitavano dentro e intorno alla società Olivetti e a quella cultura: da Giorgio Soavi a Lord Snowdon, da Ettore Sottsass a Mario Bellini, da Renzo Zorzi a Italo Calvino.

Vedi tutto

LA MADONNA IN BLU. Una scultura veronese del Trecento

22 Giugno 2018 - 24 Febbraio 2019

Trento, Castello del Buonconsiglio

I recenti restauri le hanno finalmente restituito le splendide cromie originali, evidenziando la stesura originale dell'azzurrite e delle decorazioni in oro. Di qui la denominazione di Madonna in blu data alla magnifica scultura. Il gruppo della Madonna con il Bambino, già nota come Madonna della rosa, è un capolavoro di una delle più grandi stagioni dell'arte veronese, quella della scultura trecentesca.

Vedi tutto

DAL NULLA AL SOGNO. Dada e Surrealismo dalla Collezione del Museo Boijmans Van Beuningen

27 Ottobre 2018 - 25 Febbraio 2018

Alba, Fondazione Ferrero

In mostra, opere di grandissimo livello, alcune riconoscibili anche perché sono diventate copertine di volumi che abbiamo cari nelle nostre librerie (di Magritte, Dalí, Max Ernst). Presentate in una progressione in gran parte cronologica ma anche tematica. Rispecchiando alcune problematiche e alcuni temi che collaborano a distinguere la poetica del Dadaismo da quella del Surrealismo: il caso, il brutto, il sogno, l’inconscio, il rapporto con l’antico, il legame tra arte e ideologia.

Vedi tutto

ELLIOTT ERWITT: i cani sono come gli umani, solo con più capelli

22 Settembre 2018 - 03 Febbraio 2019

Treviso, Casa dei Carraresi

“I cani sono come gli umani, solo con più capelli” parola di Eliott Erwitt, tra i più noti fotografi americani viventi (classe 1928) . Il titolo - tratto da una sua intervista - già dice tutto di questa divertente mostra che attraverso oltre 80 foto originali e filmati, analizza con ironia e a volte cinismo il quadrupede peloso ma che in realtà mira a osservare anche l’essere umano.

Vedi tutto

IL TRIONFO DEL COLORE. Da Tiepolo a Canaletto e Guardi. Vicenza e i capolavori dal Museo Pushkin di Mosca

23 Novembre 2018 - 10 Marzo 2019

Vicenza, Museo Civico di Palazzo Chiericati e Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari

In questa sontuosa mostra i capolavori della grande pittura veneta del ‘700 proprio non mancano. Canaletto, Tiepolo, Guardi, Longhi…eccezionalmente concessi dal Puškin di Mosca. A confronto con i tesori coevi di Palazzo Chiericati (non esposti da molti anni) e da quelli di Palazzo Leoni Montanari. A integrare la grandiosa mostra, itinerari in città e nel vicentino, per ammirare gli affreschi di Tiepolo o le magnifiche pale d’altare degli altri grandi del Settecento.

Vedi tutto

L’AMORE MATERNO alle origini della pittura moderna da Previati a Boccioni

07 Dicembre 2018 - 10 Marzo 2019

Verona, Palazzo della Ragione, Galleria d’Arte Moderna A. Forti

Celebri capolavori di Gaetano Previati, Medardo Rosso, Giovanni Segantini, Angelo Morbelli, Giuseppe Pellizza da Volpedo e Umberto Boccioni, capaci di restituire l’intensa stagione culturale che ha segnato il transito rivoluzionario della pittura italiana ottocentesca nella direzione europea dell’arte moderna d’avanguardia. Tutti sul tema della Maternità.

Vedi tutto

LA COLLEZIONE ROBERTO CASAMONTI

24 Marzo 2018 - 10 Marzo 2019

Firenze, Palazzo Bartolini Salimbeni

Firenze si arricchisce di una ulteriore gemma: il Museo della Collezione Casamonti. L’accoglie Palazzo Salimbeni, capolavoro dell’architettura rinascimentale. Per l’esposizione pubblica della sua personale Collezione, Roberto Casamonti ha selezionato un primo nucleo di capolavori assoluti dell’arte italiana ed internazionale tra fine Ottocento e gli anni ’60 del ‘900. Quasi una perfetta antologia dei grandi maestri, rappresentati da opere tra le loro migliori.

Vedi tutto

RICCARDO GUASCO – Punt e a capo. Manifesti sostenibili al 100% bio

29 Settembre 2018 - 17 Marzo 2019

Treviso, Museo Nazionale Collezione Salce

Dai sacchetti ecologici alle automobili “autoricaricanti”, dal ristorante a impatto zero ai prodotti di cosmesi non testati su animali, dall’allevamento delle api da balcone alla casa intelligente. Le pennellate digitali di Guasco suggeriscono i cambiamenti e la svolta bio di possibili approcci ai nuovi consumi, uno sguardo attuale e futuribile al tempo stesso.

Vedi tutto

VERSO IL BOOM! 1950 – 1962

29 Settembre 2018 - 17 Marzo 2019

Treviso, Museo Nazionale Collezione Salce

La terza e conclusiva mostra del ciclo “Illustri Persuasori” racconta gli anni del Miracolo Italiano, dagli anni ’50 ai primissimi anni ’60. Milano, in quegli anni, diventa la capitale del design internazionale. Nell’economia si impongono nuovi marchi destinati a fare la storia dell’industria italiana. Nel cartellonismo nella pubblicità si vive una effervescenza mai vista prima. Mentre in Italia penetra con decisione l’american way of life.

Vedi tutto

OCCIDENTALISMO. Modernità e arte occidentale nei kimono. 1900-1950

21 Novembre 2018 - 17 Marzo 2019

Gorizia, Museo della Moda e delle Arti Applicate

Una storia al rovescio. Se nella seconda parte dell ‘800, è il Giappone ad influenzare l’arte europea, nei primi decenni del ‘900 è l’arte giapponese ad “occidentalizzarsi”. Mutamento riflesso anche dai kimoni. Che puntualmente si rifanno alle correnti artistiche che, a patire da inizio secolo e sino alla Seconda Guerra Mondale, prendono piede in Europa. Ecco kimoni decò , espressionisti, cubisti, futuristi. Una collezione mai prima esposta, che mostra la pervasività della rivoluzione occidentale del Sol Levante.

Vedi tutto

VALENTINA. Una vita con Crepax

01 Dicembre 2018 - 15 Aprile 2019

Bassano del Grappa (Vi), Museo Civico

Un grande omaggio ad una delle icone femminili più affascinanti della storia del fumetto italiano e mondiale. E, allo stesso tempo, un suggestivo viaggio dentro la vita e la creatività del suo “inventore”, Guido Crepax. Donna forte e fragilissima, donna normale, quindi. E, anche per questo, Valentina rappresenta il ritratto di un’epoca, oltre che il frutto di un uomo di genio.

Vedi tutto

AZTECHI, MAYA, INCA e le culture dell’antica America

11 Novembre 2018 - 28 Aprile 2019

Faenza, MIC (Museo Internazionale delle Ceramiche)

Le grandi civiltà precolombiane - Aztechi, Maya, Inca - rivivono nelle magnifiche testimonianze della loro arte ceramica. In una mostra che avvicina il visitatore alla storia delle Conquista dell’America vista dalla parte dei vinti. Per restituire tutta la grandezza a popoli e imperi che, per molti versi, erano socialmente più avanzati di quelli che li conquistavano. E che avevano propri sofisticati metodi di scrittura e di conteggio e che, per primi, hanno fatto del gioco del pallone una religione.

Vedi tutto

CANOVA GEORGE WASHINGTON

11 Novembre 2018 - 28 Aprile 2019

Possagno (Tv), Gypsotheca e Museo Antonio Canova

Dopo la prima mondiale alla Flick Collection di N.Y, arriva a Possagno la monografica dedicata al monumento che Canova realizzò in onore di George Washington. Del capolavoro andato perduto in un incendio restano tutti i bozzetti preparatori, i disegni, i gessi, tra cui uno a grandezza naturale. Emerge così una vicenda storica affascinante ed una pagina tra le più importanti della storia dell’arte italiana e mondiale.

Vedi tutto

BOTTEGA, SCUOLA, ACCADEMIA. La pittura a Verona dal 1570 alla peste del 1630

17 Novembre 2018 - 05 Maggio 2019

Verona, Museo di Castelvecchio, Sala Boggian

61 opere per indagare scuola artistica più operosa e amata a Verona tra Cinque e Seicento, una stirpe di artisti cresciuti nell’alveo di una bottega famigliare, quella di Domenico e Felice Brusasorzi. Artisti che pur guardando al mondo seppero esprimere un assolta originalità, impasta di colori vivaci e di una gioia di vivere, pur in tempi complessi. Sino alla grande peste del 1630.

Vedi tutto